/ Eventi

Eventi | 03 settembre 2021, 11:46

Venerdì: sabato ai Giardini Hanbury lo spettacolo “Coviddi tuttu l'annu” di Liber theatrum

L'evento chiude la 7ª edizione di “HanburycheSpettacolo!”

Venerdì: sabato ai Giardini Hanbury lo spettacolo “Coviddi tuttu l'annu” di Liber theatrum

Reduci dalla bella e delicata serata di mercoledì all'Auditorium di Ospedaletti con "I piccoli piaceri della vita", Liber theatrum torna immediatamente in scena, cambiando totalmente registro, con la replica del divertente e sferzante spettacolo "Coviddi tuttu l'annu" con cui si chiude sabato alle 21.30 la settima edizione di "HanburycheSpettacolo!"21 - Teatro in movimento e Concerti d'estate - Festival di arti varie, ancora una volta ospitato nella splendida cornice dei Giardini Botanici Hanbury in frazione Mortola Inferiore di Ventimiglia. 

Dopo il grande successo ottenuto a luglio a Perinaldo, il lavoro teatrale conferma ulteriormente la sua attualità essendo dedicato al particolare momento storico che tutti noi stiamo vivendo, per cercare innanzitutto di smitizzare, almeno in parte, la pandemia che ci ha colpiti.

Spettacolo divertente e scoppiettante, al di là dell'argomento scelto, certo anche drammatico nelle sue reali e recenti vicende, "Coviddi tuttu l'annu" rappresenta il primo di una trilogia "in divenire" (che verrà completata e portata sul palco con altre due ulteriori produzioni nel prossimo Autunno) avente per oggetto la situazione sociale e sanitaria in cui anche l'Italia si trova da ormai troppi mesi a questa parte. 

A tratti dissacrante e per alcuni versi provocatorio, il testo non fa sconti a nessuno, invitando in realtà  a riflettere e informarsi meglio su tutto quanto sta accadendo intorno a noi da marzo 2020. Incongruenze, contraddizioni, decisioni quasi indecifrabili, comportamenti assurdi, difficilmente catalogabili e talvolta incomprensibili, a livello sanitario e governativo, ma anche nella risposta della comunità e dei cittadini, certo stanchi e sfiduciati per la situazione in essere e che ora si stanno barricando su posizioni antagoniste e pericolose nei loro possibili sviluppi.

Ancora un lavoro corale con quasi venti interpreti in scena per una serata che non lascerà certo indifferenti. La regia come di consueto è di Diego Marangon, tecnico audio e luci Stefano Hutter.

Ingresso a pagamento: intero € 12 - ridotto € 10 - gratuito per i minori di anni 6 anni. Possibile pagare soltanto con contanti.

Info: 338 6273449
liber.theatrum@gmail.com
www.liber.theatrum.com

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium