/ Attualità

Attualità | 09 maggio 2021, 07:11

Sanremo punta su presente e futuro dell’outdoor per rilanciare l’entroterra in vista della ripartenza: “Coinvolgere i turisti in collaborazione con gli altri Comuni” (Foto e Video)

L’amministrazione punta su sentieri e percorsi per attrarre turisti da tutta Europa grazie anche al prezioso lavoro del Consorzio Forestale Monte Bignone

Il sopralluogo dell'amministrazione e del Consorzio Monte Bignone

Il sopralluogo dell'amministrazione e del Consorzio Monte Bignone

Sanremo non è solo mare, spiagge e pista ciclabile. La Città dei Fiori vanta chilometri di entroterra tra sentieri, percorsi più o meno complessi, un immenso polmone verde che tanto piace ai turisti stranieri, specie dal Centro e Nord Europa.

Proprio in questa direzione va lo sguardo dell’amministrazione comunale sanremese che da mesi sta lavorando a molti progetti legati alle alture sopra la città: cura e promozione dei percorsi, un regolamento dedicato, tessere che fidelizzino e responsabilizzino chi li percorre, ma anche un lavoro condiviso con altri Comuni vicini per promuovere tutti insieme l’entroterra condiviso. L’obiettivo è duplice: destagionalizzare gli afflussi dei vacanzieri e coinvolgere i turisti in un percorso che possa offrire più attività tra il mare e la montagna.

I consiglieri comunali Mario Robaldo, Umberto Bellini, Ethel Moreno, Simona Moraglia e Alessandra Pavone si sono dati appuntamento alla ‘curva del Marzocco’, luogo simbolo delle alture sanremesi, proprio per fare il punto. Con loro anche Sonia Zanella, presidente del Consorzio Forestale Monte Bignone, e Davide Salvi, direttore del Consorzio.

Le interviste

 

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium