/ Cronaca

Cronaca | 21 ottobre 2020, 16:34

Seconda ondata Covid: piano ospedaliero della ASL 1, aumenta il numero dei posti letto

Ecco che cosa cambia, tra nuovi posti letto e spostamento di reparti.

Seconda ondata Covid: piano ospedaliero della ASL 1, aumenta il numero dei posti letto

L'ASL 1 Imperiese si prepara ad incrementare i posti letto del piano ospedaliero, per fronteggiare l’evolversi della situazione Covid-19. Il 17 ottobre l’ASL1 ha attivato 25 posti letto di media intensità al primo piano del Castillo dell’ospedale di Sanremo ad integrazione dei 26 posti letto di Malattie Infettive nel padiglione Giannoni, incrementando l’offerta assistenziale Covid dedicata, per questa fase, a quota 51 i posti letto.

L’azienda, procederà con l’aumento di ulteriori posti letto attraverso la riconversione di 25 posti letto del 2° piano del Castillo, oggi adibiti a Medicina Interna no Covid. Previsto per il fine settimana il trasferimento di Ortopedia dallo stabilimento di Sanremo (attualmente al 4° piano del padiglione Borea) allo stabilimento ospedaliero di Bordighera. Attiva da oggi presso lo stabilimento di Imperia, Palazzina B, ex Nefrologia, un’area polispecialistica internistica a bassa intensità no Covid di 6 posti letto che si aggiungono ai 6 posti letto OBI già presenti. Al momento non sono previste variazioni sull’attività ambulatoriale.

"Per quanto riguarda l’accesso alle strutture ospedaliere, in relazione allo stato di emergenza Covid 19 e all’andamento epidemiologico attuale, al momento resta in vigore la regolamentazione già adottata che prevede l’accesso ad aree non degenziali limitatamente alle prestazioni sanitarie programmate e prenotate. - fanno sapere dall'azienda sanitaria - L’accompagnatore dovrà restare fuori dall’area ospedaliera salvo casi autorizzati dal personale sanitario (minori, disabili e persone fragili). L’accesso da parte dei visitatori ai pazienti ricoverati avviene in base alla preventiva valutazione dei singoli casi clinici, previo preliminare consenso del Direttore della Struttura o del coordinatore infermieristico".

"L’accesso da parte dei visitatori, dotati di idonei dispositivi, dovrà avvenire presso le aree di triage all’ingresso dello stabilimento ospedaliero, previa verifica del motivo dell’accesso e misurazione della temperatura. - ricordano dalla ASL 1 Imperiese - Si ricorda il divieto assoluto per gli accompagnatori di sostare nelle sale di attesa dei Dipartimenti di Emergenza e Accettazione, dei Pronto Soccorso e Punti di Primo Intervento salvo diverse specifiche indicazioni del personale sanitario. Resta inibito l’accesso a tutti i reparti Covid19".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium