/ Cronaca

Cronaca | 13 agosto 2020, 07:21

Ventimiglia: greto del Roya nel degrado, intervento di Docks Lanterna, residenti con il reddito di cittadinanza e lavori socialmente utili (Foto)

Ad oggi la presenza di migranti si è ridotta, dai 400/500 dei giorni scorsi a non più di 150/160 ma, con l’ultimo treno in arrivo, ogni notte alla stazione ne arrivano tra i 20 e i 40 che, dopo aver bivaccato in diverse zone della città di confine, tentano di passare il confine in ogni modo.

Ventimiglia: greto del Roya nel degrado, intervento di Docks Lanterna, residenti con il reddito di cittadinanza e lavori socialmente utili (Foto)

Cala il numero dei migranti a Ventimiglia ma, purtroppo, l’Amministrazione comunale è costretta ad aumentare i servizi dell’azienda che si occupa della pulizia in città, per le situazioni di degrado che vengono lasciate in diverse zone.

Si tratta di lavoro aggiuntivo, che ovviamente ha un costo anche per la collettività e che, oltre ai dipendenti della Docks Lanterna, vede impegnati anche alcuni cittadini che percepiscono il reddito di cittadinanza ed altri che sono stati assegnati ai servizi socialmente utili.

Ad oggi la presenza di migranti si è ridotta, dai 400/500 dei giorni scorsi a non più di 150/160 ma, con l’ultimo treno in arrivo, ogni notte alla stazione ne arrivano tra i 20 e i 40 che, dopo aver bivaccato in diverse zone della città di confine, tentano di passare il confine in ogni modo. Ne vengono visti molti sulla strada che porta a Ponte San Luigi e i componenti di associazioni francesi ed italiane si adoperano per trovare modi per passare loro il confine, dopo averli rifocillati.

Il degrado che lasciano in città riguarda soprattutto la zona del Roya, oggetto proprio ieri di un servizio straordinario di pulizia. L’Amministrazione, infatti, mantiene alto l’impegno per presentare la città pulita e ordinata. Sono stati infatti sistemati Wc chimici vicino alla stazione, ma i migranti si recano in maggior numero in via Tenda, vicino al mare e sul Roya, dove si procurano giacigli notturni, lasciandoli in condizioni igienico-sanitarie inaccettabili.

Attraverso l’azienda che gestisce la nettezza urbana vengono svolti interventi che vedono anche la collaborazione di alcuni residenti che usufruiscono del reddito di cittadinanza ma anche di chi è in affidamento per lavori socialmente utili. Vengono recuperati giornalmente: avanzi di cibo, bottiglie, stracci, cartoni ed altro.

Dal Comune fanno sapere che, almeno in questo mese di agosto si registra un deciso aumento delle presenze turistiche, anche di stranieri. Le attività come bar, ristoranti e negozi in genere stanno lavorando bene e, quindi, l’Amministrazione continua il lavoro per poter offrire una città pulita e decorosa ai residenti e a chi l’ha scelta per le vacanze.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium