/ Attualità

Attualità | 14 giugno 2020, 07:09

Anticipazioni sull'estate culturale di Taggia: Laura Cane "Non rinunciamo agli eventi, lavoro di squadra con i cittadini per la sicurezza"

"Abbiamo scelto di non rinunciare agli eventi culturali. Ora, Taggia deve riaprire le sue porte e farlo in piena sicurezza"

Laura Cane, presidente del consiglio comunale di Taggia, con delega alla cultura

Laura Cane, presidente del consiglio comunale di Taggia, con delega alla cultura

"Abbiamo scelto di non rinunciare agli eventi culturali. Ora, Taggia deve riaprire le sue porte e farlo in piena sicurezza"

Questo è il messaggio di Laura Cane, presidente del consiglio comunale di Taggia, con delega alla cultura. Da tempo, lei sta lavorando con gli uffici e l’assessore al turismo per garantire che anche gli eventi culturali vengano svolti in piena sicurezza. "...manifestazioni culturali in totale sicurezza, nel rispetto delle linee nazionali anti Covid-19. - puntualizza Laura Cane - Senza dimenticare le misure restrittive per le manifestazioni pubbliche già previste con il decreto Minniti e la circolare Gabrielli". 

"Ci stiamo organizzando nelle more delle possibilità del Comune. - aggiunge - La situazione è nota, il sindaco Mario Conio lo ha detto più volte, per far fronte all'emergenza sanitaria e aiutare la comunità, abbiamo dovuto rivedere il nostro bilancio e le priorità per l'anno in corso". 

C'è incertezza tra gli organizzatori d'eventi, in attesa di conoscere con precisione come si potrà ripartire. Una questione che tocca da vicino Taggia, un comune che ha sempre puntato su una ricca offerta culturale capace di intrattenere e valorizzare storia e tradizioni. "Certo, in questa estate così particolare non dobbiamo aspettarci eventi di massa. Avremo manifestazioni più piccole ma proprio per questo più curate e soprattutto rimarranno gratuite, perchè pagate dal Comune, come abbiamo sempre fatto" - spiega la presidente. 

"Posso anticipare che stiamo organizzando serate che puntino sulla musica e sulla prosa. - anticipa Laura Cane - Sui luoghi da utilizzare, il Castello, sarebbe sicuramente il posto migliore ma abbiamo scelto di usare principalmente le nostre piazze, per essere vicini alle tante attività economiche locali che oggi stanno facendo difficoltà a ripartire. Inoltre, posso annunciare che a breve riprenderanno anche le visite guidate alla scoperta della storia del nostro caratteristico centro storico. Stiamo lavorando per riaprire le porte dei numerosi siti di interesse culturale".

"Fin da ora ci tengo a ringraziare gli uffici comunali e anche la Polizia Municipale e i Carabinieri con cui collaboriamo attivamente. Non dimentichiamo che ci sarà bisogno di garantire un controllo sul rispetto delle misure precauzionali. Servirà un lavoro di squadra: se tutti rispetteremo le disposizioni anti Covid-19 riusciremo a trascorrere un'estate serena e culturale. Noi come amministratori abbiamo scelto di non rinunciare alle manifestazioni. E' una nostra responsabilità e speriamo che la comunità si impegni al nostro fianco" - conclude la presidente Laura Cane.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium