/ Attualità

Attualità | 08 luglio 2019, 13:02

Costarainera: differenziata in tre mesi dal 40,85% al 73,05%. la soddisfazione dell'Amministrazione Comunale

Non solo Costarainera ma tutti i comuni della Valle del San Lorenzo che, in tempi diversi, hanno attivato il servizio di raccolta dei rifiuti con Amaie energia e servizi, hanno superato, infatti, il 65% di differenziata

Costarainera: differenziata in tre mesi dal 40,85% al 73,05%. la soddisfazione dell'Amministrazione Comunale

Da aprile a giugno a Costarainera la raccolta differenziata è passata dal 40,85% al 73,05%. “Da circa tre mesi è partito il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, con non poche difficoltà - racconta il sindaco di Costarainera Antonello Gandolfo -, però i risultati degli sforzi fatti dai cittadini stanno dando già i loro frutti. Non solo Costarainera ma tutti i comuni della Valle del San Lorenzo che, in tempi diversi, hanno attivato il servizio di raccolta dei rifiuti con Amaie energia e servizi, hanno superato, infatti, il 65% di differenziata, soglia minima prevista dalla legge per evitare le ecomulte. Inoltre - prosegue il Sindaco -, raccogliere i rifiuti in modo differenziato permette di poterli riutilizzare e reinserire in una filiera virtuosa, oggi più che mai necessaria per la salvaguardia dell’ambiente”.

“Per questo - prosegue il Vice sindaco - felici di poter dire che in pochi mesi abbiamo già superato il 73% di raccolta differenziata, vogliamo ricordare a cittadini e turisti, che posso trovare sul sito del comune tutte le informazioni necessarie per una corretta raccolta dei rifiuti, ovvero: modalità di conferimento, orari di esposizione e di raccolta, il centalogo dei rifiuti e molto altro. Adesso più che mai - conclude il Vicesindaco - è fondamentale migliorare la raccolta facendo attenzione a quelle matrici importanti come l’organico ma talvolta sottovalutate. L’organico, o umido, infatti, è una rifiuto che non deve assolutamente essere mandato in discarica ma deve esser conferito con gli appositi sacchetti biocompostabili, forniti gratuitamente dal comune. Così come è importante conferire la plastica ben schiacciata, riducendone i volumi, in modo da non rischiare di riempire troppo velocemente il cassonetto”.

"I numeri parlano chiaro; da aprile a giugno la raccolta differenziata è passata dal 40,85% al 73,05%; vedremo come varieranno nell’arco dell’estate. Certo è che un territorio bello come quello di Costarainera vale la pena di essere tutelato e valorizzato, partendo anche da piccolo gesti come quelli di conferire correttamente i rifiuti".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium