Leggi tutte le notizie di SALUTE E BENESSERE ›

INFERMIERE E SALUTE | 19 maggio 2019, 07:05

Paradontite: l’igiene dei denti, prima di tutto. Ecco cosa occorre sapere e fare

Come sempre tengo a precisare che solo un medico puà fare diagnosi ed approntare un piano di cure per i vostri denti.

Paradontite: l’igiene dei denti, prima di tutto. Ecco cosa occorre sapere e fare

La parola parodontale significa letteralmente "intorno al dente". La malattia parodontale è un'infezione batterica cronica che colpisce le gengive e l'osso che sostiene i denti. La malattia parodontale può colpire uno o più denti. Inizia quando i batteri nella placca  fanno  infiammare le gengive.

Nella forma più lieve della malattia, gengivite, le gengive si arrossano, si gonfiano e sanguinano facilmente. Di solito c'è poco o nessun disagio. La gengivite è spesso causata da un'igiene orale inadeguata. La gengivite è reversibile con trattamento professionale e corretta igiene domiciliare. Se non è trattata può avanzare in parodontite nei pazienti che sono suscettibili alle malattie gengivali. Con il tempo, la placca può diffondersi e crescere sotto la linea gengivale. Le tossine prodotte dai batteri nella placca irritano le gengive stimolando una risposta infiammatoria cronica Le gengive si separano dai denti, formando delle tasche (spazi tra i denti e le gengive) che si infettano. Man mano che la malattia progredisce, le tasche si approfondiscono e vengono distrutti più tessuto gengivale e osso, con fenomeno finale di perdita dentale.

La causa principale della malattia parodontale è la placca batterica; un film appiccicoso, incolore che si forma costantemente sui denti, composto da dodici batteri specifici. Tuttavia, fattori come i seguenti influenzano anche la salute delle gengive. 

USO DI FUMO E TABACCO: come probabilmente già sapete, l'uso del tabacco è legato a molte gravi malattie come il cancro, le malattie polmonari e cardiache, nonché numerosi altri problemi di salute. Quello che potresti non sapere è che i fumatori sono a maggior rischio di malattia parodontale. In effetti, studi recenti hanno dimostrato che l'uso del tabacco può essere uno dei fattori di rischio più significativi nello sviluppo e nella progressione della malattia parodontale.

GENETICA: la ricerca dimostra che fino al 30% della popolazione può essere geneticamente suscettibile alle malattie gengivali. Nonostante le abitudini di buona igiene orale orale, queste persone possono avere una probabilità sei volte maggiore di sviluppare la malattia parodontale.

GRAVIDANZA E PUBERTÀ: tempi in cui si matura e si modifica, ad esempio, la pubertà o la menopausa e le volte in cui si hanno esigenze di salute particolari, come le mestruazioni o la gravidanza. Durante questi periodi particolari, il  corpo sperimenta cambiamenti ormonali. Questi cambiamenti possono interessare molti dei tessuti del corpo, comprese le gengive. Le gengive possono diventare sensibili e reagiscono a volte fortemente alle fluttuazioni ormonali. Questo potrebbe rendere più suscettibile alle malattie gengivali.

STRESS: è legato a molte gravi condizioni come l'ipertensione, il cancro e numerosi altri problemi di salute. Quello che potresti non sapere è che lo stress è anche un fattore di rischio per la malattia parodontale. La ricerca dimostra che lo stress può rendere più difficile per il corpo combattere le infezioni, comprese le malattie parodontali.

SERRARE O DIGRIGNARE I DENTI: qualcuno ti ha mai detto che digrigni i denti di notte?  Serrare o digrignare i denti può esercitare una forza eccessiva sui tessuti di supporto dei denti e potrebbe accelerare la velocità con cui questi tessuti parodontali vengono distrutti in presenza di una malattia parodontale esistente in alcuni individui.

DIABETE: il diabete è una malattia che causa alterati livelli di zucchero nel sangue. Se sei diabetico, sei maggiormente a rischio di sviluppare infezioni, incluse le malattie parodontali.

SCARSA NUTRIZIONE: una dieta a basso contenuto di nutrienti importanti può compromettere il sistema immunitario del corpo e rendere più difficile  combattere le infezioni. Poiché la malattia parodontale è una importante infezione, una cattiva alimentazione può peggiorare le condizioni delle gengive.

ALTRE MALATTIE SISTEMICHE: quelle che interferiscono con il sistema immunitario del corpo possono peggiorare le condizioni delle gengive. La malattia parodontale è stata collegata a malattie vascolari periferiche, infarti e ictus, diabete e neonati pretermine con basso peso alla nascita.

TIPI DI MALATTIA PARODONTALE - LE PIU' COMUNI

GENGIVITE: la gengivite è la forma più lieve di malattia parodontale. Fa sì che le gengive diventino rosse, gonfie e sanguinano facilmente. Di solito c'è poco o nessun disagio in questa fase. La gengivite è reversibile con un trattamento professionale e una buona cura orale a domicilio.

PARODONTITE AGGRESSIVA: una forma che si verifica in pazienti che sono altrimenti clinicamente sani. Caratteristiche comuni includono rapida perdita di attaccamento e distruzione ossea .

PARODONTITE CRONICA: una forma di malattia parodontale con conseguente infiammazione all'interno dei tessuti di supporto dei denti, attaccamento progressivo e perdita ossea ed è caratterizzata dalla formazione di tasche e / o dalla recessione della gengiva. È riconosciuto come la forma più frequente di parodontite. È prevalente negli adulti, ma può verificarsi a qualsiasi età. La progressione della perdita dell'attaccamento di solito avviene lentamente, ma possono verificarsi periodi di rapida progressione.

PARODONTITE COME MANIFESTAZIONE DI MALATTIE SISTEMICHE: spesso con esordio in giovane età, associata a una delle varie malattie sistemiche, come il diabete

MALATTIE PARODONTALI NECROTIZZANTI: un'infezione caratterizzata da necrosi di tessuti gengivali, legamento parodontale e osso alveolare. Queste lesioni sono più comunemente osservate in individui con condizioni sistemiche tra cui, ma non solo, infezione da HIV, malnutrizione e immunosoppressione.

FONTI:
>> COSA DICE IL MINISTERO DELLA SALUTE
>> DOTTOR ALESSIO BOSCO, SANREMO
>> Società Italiana di Parodontologia e Implantologia
- su thes.bncf.firenze.sbn.it, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.
- su Enciclopedia Britannica, Encyclopædia Britannica,
- Breve prospetto della parodontite dal sito del Ministero della Salute, su salute.gov.it

Disclaimer: tutti gli articoli redatti dal sottoscritto, si avvalgono dei maggiori siti e documenti basati sulle evidenze, ove necessario sarà menzionata la fonte della notizia: essi NON sostituiscono la catena sanitaria di controllo e diagnosi di tutte le figure preposte, come ad esempio i medici. Solo un medico può effettuare la diagnosi ed approntare un piano di curaLe fonti possono non essere aggiornate e allo stato dell’arte possono esservi cure, diagnosi e percorsi migliorati rispetto all’articolo. Immagini, loghi o contenuti sono proprietarie di chi li ha creati, chi è ritratto nelle foto ha dato il suo consenso implicito alla pubblicazione. Le persone intervistate, parlano a titolo personale, per cui assumono la completa responsabilità dell’enunciato, e dei contenuti.

Il sottoscritto e Sanremonews in questo caso non ne rispondono. Compito dell’infermiere è la somministrazione della cura, il controllo dei sintomi e la cultura all’Educazione Sanitaria.                                                                                       

Roberto Pioppo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium