/ AL DIRETTORE

Spazio Annunci della tua città

Libera su 3 lati: camera, sala, bagno, cucina con uscita in giardino. Terreno 13.000 mt bosco castagni e frutteto....

Jordan nato 16/04/2018 magnifico sano cucciolo sverminato ciclo vaccinale completo libretto sanitario e certificazione...

Parrot Bebop 2 con skycontroller, visore, 16 eliche di ricambio, un telaio nuovo due batterie di cui una maggiorata...

Bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili subito un maschio e una femmina solo amanti razza....

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | domenica 25 settembre 2016, 11:29

Sanremo: multa in via Fiume davanti agli ambulatori ASL, un lettore racconta la sua versione

Luca De Simon si augura che "si trovi una soluzione immediata per tutte le zone in cui sono presenti ambulatori o simili, soprattutto se si tratta di strutture che non hanno la disponibilità di un parcheggio per i pazienti"

"In aggiunta alle lamentele per lo Street Control. 
Personalmente penso sempre più che lo Street Control serva solo a riempire le tasche del Comune. Pochi giorni fa ho pagato, dopo le varie spiegazioni fornite nel tentativo di chiarire al Comando di Polizia Municipale di Sanremo cosa fosse realmente accaduto, una multa di 99 euro e ho subito la decurtazione di 2 punti sulla patente per aver lasciato la vettura in sosta sulla fermata dell'autobus in via Fiume a Sanremo, di fronte agli ambulatori ASL.

Però vorrei fornire qualche dettaglio: ho cercato di non intralciare le manovre di arrivo e partenza degli autobus, infatti ero al limite della zona gialla, non rendevo impossibile la fermata dell’autobus; ero fermo lì solo perché non erano presenti nelle vicinanze posti auto disponibili, nemmeno a pagamento (di solito pago regolarmente il ticket per un'ora di sosta); non ero fermo lì per andare in edicola, al tabacchino o al bar, ma accompagnavo mia suocera all'ambulatorio dell’ASL in quanto deambula a fatica e doveva fare una visita (dimostrato foglio sanitario agli Uffici della P. Municipale invano); sul verbale è stato scritto che non era presente nessuno a bordo della vettura per poter contestare immediatamente la multa, mentre la realtà vuole che io non sia sceso nemmeno un secondo dalla vettura… è sempre mia moglie che accompagna mia suocera per le visite (dato che non ho trovato parcheggio, ho aspettato in auto nel caso avessi intralciato o se fosse passato un agente e mi avesse fatto presente di spostarmi). Sono molto deluso da ciò che mi è accaduto e mi auguro che si trovi una soluzione immediata per tutte le zone in cui sono presenti ambulatori o simili, soprattutto se si tratta di strutture che non hanno la disponibilità di un parcheggio per i pazienti.

Luca De Simon".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore