/ SPORT

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 20 settembre 2010, 19:09

Imperia calcio: caso Monti, Sinagra ammette la 'svista' ma dice "Abbiamo le carte in regola per recuperare"

a sinistra Sinagra in tribuna al "Corrent" a fianco del presidente Gagliano

a sinistra Sinagra in tribuna al "Corrent" a fianco del presidente Gagliano

All’indomani della gara casalinga dell’Imperia sul campo della Carcarese terminata zero a zero, ma su cui pende il ricorso dei biancorossi per l’utilizzo nelle fila imperiesi dello squalificato Ivan Monti, il direttore generale neroazzurro Michele Sinagra ammette:“E’ stata una svista, grave ma una svista che ci costerà cara. Pagheremo ma speriamo che ci serva come lezione per crescere anche a livello di organizzazione societaria. Magari, poi, se anche i giocatori ci aiutassero ricordandosi di essere squalificati…”. L’Imperia al “Corrent” contro la squadra di Flavio Ferraro avrebbe meritato anche qualcosa di più del punto ottenuto sul campo. Lo dimostra il fatto che il migliore dei locali è stato l’estremo difensore Giovinazzo. “Abbiamo giocato bene – conclude Sinagra – è questo deve esserci di consolazione. Il loro portiere è stato determinante in almeno tre occasioni e due le abbiamo buttate al vento noi. Non abbiamo mai rischiato se non in occasione di un paio di calzi piazzati. Bene anche i nostri giovani. Abbiamo le carte in regola per recuperare i punti che perderemo a tavolino”.      

d.d.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium