/ Eventi

Eventi | 22 giugno 2022, 12:28

Sanremo: nel fine settimana torna ‘Botanica’, due giorni di festa e musica a villa Ormond

Venerdì e sabato, dalle 17 a a mezzanotte, torna l’appuntamento con l’evento ideato e organizzato da Adventures Music

Sanremo: nel fine settimana torna ‘Botanica’, due giorni di festa e musica a villa Ormond

Dopo tre anni di assenza forzata ‘Botanica’ torna nella splendida cornice di villa Ormond. Mentre il primo anno le manifestazioni erano state due di un giorno solo, quest’anno sarà una due giorni, un piccolo festival firmato Adventures Music che si pone l’obiettivo di crescere negli anni, nello spazio e nel tempo.

Tra venerdì e sabato, dalle 17 a mezzanotte, si esibiranno dieci artisti, due dalla riviera dei fiori, gli altri provenienti da tutto il mondo: Australia, Brasile, Francia, Cile, Germania e ovviamente alcuni dei talenti italiani più cristallini.
L’esperienza musicale sarà un percorso che partirà da un sound più rilassato, spaziando tra disco, soul e world music, per arrivare poi a sonorità più elettroniche e veloci al calar delle tenebre.

Food & beverage saranno curati da attività commerciali locali che porteranno una proposta street food e gourmet, con prodotti sostenibili a chilometro zero e varie alternative vegetariane e vegane. I panini di ‘Wine Not’ e ‘La Fata Consani’, la proposta mediterranea dello chef Diego Pani. La piccola distribuzione indipendente ‘Wine Bandit’ porterà una gamma di vini naturali italiani e francesi. I produttori di olio di oliva taggiasca ‘Roi’ il gin taggiasco. Novità è la partecipazione dell’Antica Gelateria d’Autore con una proposta di gelati anche vegani, per rinfrescare durante le danze.
L’aspetto tecnico, quindi audio e luci, sono curati da una nuova realtà ligure che in pochi anni è cresciuta molto permettendo ai promoter della zona di essere competitivi sul mercato nazionale.

‘Botanica’ è un evento bellissimo da organizzare, ma allo stesso tempo molto complicato e ricco di ostacoli - dichiarano i ragazzi di Adventures - grazie al lavoro coordinato di organizzatori, tecnici e uffici comunali l’opera è quasi compiuta e speriamo che ci sia la volontà di tutti di portare avanti il progetto negli anni a venire, per creare un’altra manifestazione di respiro nazionale o internazionale, in grado di creare valore per tutto il territorio in un periodo in cui la stagione non è ancora nel pieno”.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium