ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Eventi

Eventi | 21 gennaio 2022, 10:04

Diritti e Doveri nello ShowBusiness: a Sanremo la cooperativa dei lavoratori del spettacolo parla di diritti e legalità nel settore

L'iniziativa è curata dalla Cooperativa Esibirsi, che da 20 anni si occupa di regolarizzare a livello previdenziale e fiscale i lavoratori dello spettacolo, dal musicista amatoriale all'artista professionista.

Diritti e Doveri nello ShowBusiness: a Sanremo la cooperativa dei lavoratori del spettacolo parla di diritti e legalità nel settore

In Piazza Colombo, a pochi passi dal teatro Ariston, per tutto il periodo del festival, sarà presente un corner dove saranno fornite informazioni e consulenze gratuite a tutti i lavoratori dello spettacolo su oneri e onori che riguardano gli operatori del settore. L'iniziativa è condivisa con VOCI.fm, la testata giornalistica dedicata al mondo della voce, dal doppiaggio alla radio.

L'iniziativa è curata dalla Cooperativa Esibirsi, che da 20 anni si occupa di regolarizzare a livello previdenziale e fiscale i lavoratori dello spettacolo, dal musicista amatoriale all'artista professionista. 9.500 artisti iscritti nel tempo e oltre 265.000 esibizioni regolarizzate sono numeri che certificano l'importante lavoro svolto. Tra i soci spiccano anche nomi illustri come il premio oscar Louis Bacalov (scomparso il 15 novembre 2017), i Jalisse (vincitori del Festival di Sanremo 1997) e molti altri.

"Lavorare in regola è fondamentale per dare forza al settore dello spettacolo -dice Giuliano Biasin, Vicepresidente della Cooperativa- perché è l'unico modo per ridare la necessaria vitalità ad un settore che era già in grossa crisi, ma al quale la pandemia ha inflitto danni enormi che richiederanno anni per essere sanati". Durante il periodo pandemico la cooperativa ha lavorato per dare sostegno ai soci ad ottenere i rimborsi previsti dal Governo, partecipando, tra l'altro, agli incontri indetti dal Ministero del Lavoro e Ministero della Cultura con i Ministri Andrea Orlando e Dario Franceschini. 

Quanto sopra e molto altro fa parte di un impegno profuso da una rete di varie sigle organizzative nazionali , tra cui Audiocoop, Indies, Coordinamento Sta.ge., MEI. "Uno dei must della cooperativa è diffondere la cultura della legalità e i vantaggi che questo comporta, per tutto il settore - continua Biasin - come cerchiamo di spiegare con varie iniziative che realizziamo in giro per l'Italia e distribuendo gratuitamente il 'manuale dell'artista', pubblicazione già letta da oltre 30.000 persone".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium