/ Economia

Economia | 21 ottobre 2020, 09:30

Quali sono i vantaggi della spesa online?

Il funzionamento è semplicissimo: basta infatti andare sul portale online della catena di supermercati desiderata, selezionare i prodotti da acquistare e, una volta aggiunti nel carrello virtuale, procedere con il pagamento

Quali sono i vantaggi della spesa online?

 

La pandemia di coronavirus ha spinto milioni di italiani a rivolgersi ai servizi di spesa online, come quello offerto da Coop. Il funzionamento è semplicissimo: basta infatti andare sul portale online della catena di supermercati desiderata, selezionare i prodotti da acquistare e, una volta aggiunti nel carrello virtuale, procedere con il pagamento. Si può scegliere di pagare in contanti o con il proprio bancomat direttamente al supermercato, dove ci si reca all'orario indicato nella ricevuta recapitata all'indirizzo email indicato al momento della registrazione, dove non si dovrà far altro che ritirare le buste della spesa già pronte nel carrello senza dover mettere piede dentro il market (molti supermercati danno anche la priorità alla consegna della spesa a domicilio). In questo articolo presenteremo quelli che sono i principali vantaggi nel fare la spesa online, in modo così da scegliere con maggiore consapevolezza la tipologia di spesa più adatta per le proprie esigenze.

La spesa online fa risparmiare

Il vantaggio principale della spesa online è il risparmio. In rete, infatti, sono presenti in genere molte più offerte rispetto a quelle disponibili all'interno del supermercato, a tal punto che non è poi così difficile spendere in media 20 euro ogni settimana. Alcune società italiane o straniere, per incentivare la spesa sul proprio sito ufficiale, sono portate a concedere uno sconto complessivo pari al 30% sul prezzo finale. Ma questo non è l'unico risparmio generato dalla spesa compiuta tramite il computer o lo smartphone. Infatti, bisogna tenere in conto anche quello che si riesce a risparmiare stando a casa, senza cioè l'utilizzo della macchina. Poniamo ad esempio il caso che il supermercato si trovi a 10 km di distanza dalla propria abitazione: se facciamo la spesa una volta alla settimana, ciò si traduce in un risparmio di 80-100 km al mese, per un totale di 8-10 euro risparmiati a fine mese (che diventano 100 euro se si ragiona a livello di anni). Infine, c'è il risparmio di tempo: sapete meglio di noi che il proverbio 'il tempo è denaro' è quantomai di stretta attualità ai giorni nostri, quindi è facile capire quanto tempo si possa risparmiare ogni settimana senza dover più essere costretti ad andare al supermercato, con la comodità di ricevere la spesa da un fattorino direttamente al proprio domicilio, impiegando così il tempo risparmiato in altre faccende più utili e redditizie.

La comodità di fare la spesa online

In media, per la spesa al supermercato si impiegano dai 30 ai 60 minuti, mettendo in conto anche gli spostamenti con la macchina dalla propria abitazione fino al market (sia all'andata che al ritorno). Ci si impiega così tanto anche perché dentro il supermercato spesso le cose non vanno tutte secondo i piani, può capitare infatti di non trovare un prodotto perché è stato spostato dalla solita posizione, senza contare la presenza di persone alla salumeria o alla macelleria, che può creare delle attese interminabili. Così succede anche quando arriva il momento di pagare alla cassa: spesso e volentieri è un'impresa ardua trovare una cassa libera, o perlomeno dove non ci siano già due, tre carrelli in fila. Invece, con la spesa online tutti questi problemi non si pongono: niente fila, niente attese, niente ricerche inutili, ma la comodità di avere tutto a portata di un clic, senza nemmeno dover mettere gli articoli comprati nelle buste della spesa.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium