/ Cronaca

Cronaca | 12 agosto 2020, 07:14

Cumuli di cartoni abbandonati a Badalucco: il sindaco Orengo "Stiamo controllando la telecamera prenderemo provvedimenti"

"Non è giusto che Badalucco debba pagare in termini di pulizia e ordine per colpa di altri che vengono da fuori per lasciarci la spazzatura, conferendola in maniera indegna di un qualsiasi paese civile".

Cumuli di cartoni abbandonati a Badalucco: il sindaco Orengo "Stiamo controllando la telecamera prenderemo provvedimenti"

"Con la telecamera stiamo controllando chi ha buttato lì quei cartoni e prenderemo provvedimenti": è questa l'assicurazione del sindaco di Badalucco, Matteo Orengo che da quando ha iniziato il suo mandato sta portando avanti una battaglia legata ai problemi della spazzatura e del decoro urbano. L'ultimo in ordine cronologico riguarda una batteria di bidoni che si affacciano sulla strada provinciale 548, lì qualcuno ha conferito un cumulo di cartoni che hanno riempito l'intero spazio.

Da tempo il borgo della valle Argentina patisce il problema dei conferimenti di spazzatura abusivi. Persone che arrivano da altri comuni per utilizzare i cassonetti badalucchesi, spesso creando situazioni indecorose, proprio come in questo caso. Un problema legato anche alla mancata adozione in questi anni di un sistema di raccolta differenziata porta a porta, così come avviene, invece, in tutte le altre realtà limitrofe, dove i bidoni della spazzatura sono stati eliminati.

Rintracciare i responsabili potrebbe diventare un lavoro a tempo pieno. "Non possiamo passare le giornate a controllare le telecamere - denuncia il sindaco - stiamo portando avanti il progetto per le isole ecologiche ma ci vorrà del tempo. Nel frattempo questa situazione non è in alcun modo tollerabile quindi stiamo pensando di modificare gli accessi ai bidoni e valutando di eliminare quella batteria di cassonetti".

"Non è giusto che Badalucco – aggiunge - debba pagare in termini di pulizia e ordine per colpa di altri che vengono da fuori per lasciarci la spazzatura, conferendola in maniera indegna di un qualsiasi paese civile. I cartoni si piegano, si possono accatastare e se si può si tengono nei propri spazi in attesa di poterli conferire correttamente, con il passaggio del camion della spazzatura. Come abbiamo già fatto in questi casi nelle scorse settimane, faremo le sanzioni non appena identificheremo i responsabili dell'accaduto".

 

"Sospettiamo che chi abbia conferito tutti quei cartoni possa essere un'attività, considerando la quantità di rifiuti lasciati. Un comportamento di questo tipo non è tollerabile ma intendiamo anche cercare soluzioni. Tra le ipotesi al vaglio c'è quella di consegnare un carrello alle attività dove possano accatastare i cartoni per poi conferirli in modo più agevole senza creare cataste di rifiuti" conclude il Sindaco.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium