/ UNITRE SANREMO

UNITRE SANREMO | 14 febbraio 2020, 11:44

Sanremo: alle 16 nuova lezione l'Unitre, si parlerà del mito Fetonte negli affreschi di Giulio Benso

Gli affreschi di Giulio Benso con il Mito di Fetonte, nel salone del castello Grimaldi a Cagnes-sur-Mer, sono un inserto di cultura barocca genovese al confine della Provenza.

Sanremo: alle 16 nuova lezione l'Unitre, si parlerà del mito Fetonte negli affreschi di Giulio Benso

Oggi pomeriggio (venerdì 14 febbraio), alle 16, nella Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue, Unitre Sanremo propone una nuova lettura del mito di Fetonte negli affreschi di Giulio Benso a Cagnes-sur-Mer, a cura di Tiziana Zennaro.

"Gli affreschi di Giulio Benso con il Mito di Fetonte, nel salone del castello Grimaldi a Cagnes-sur-Mer, sono un inserto di cultura barocca genovese al confine della Provenza. - spiegano dall'Unitre - L'occasione di questa conferenza è offerta da un documento rinvenuto da Tiziana Zennaro, che ne anticipa la progettazione all'inizio degli anni Quaranta del Seicento".

"Benso, originario di Pieve di Teco (vi nacque nel 1592 e vi morì nel 1668), era stimato per le sue straordinarie capacità di disegnatore e prospettico. - ricordano - Lavorò prevalentemente a Genova e in Liguria ma si spinse anche in Germania, dove inviò molte opere stimate da principi e personaggi di alto rango".

"Gli affreschi di Cagnes-sur-Mer verranno analizzati in relazione ai contemporanei affreschi della chiesa della Santissima Annunziata a Genova. Ne verrà considerato il soggetto in relazione alle fonti iconografiche, compositive e letterarie cui il pittore attinse, con una proposta di lettura legata alla figura del committente, Giovan Enrico Grimaldi e alla particolare congiuntura storico-politica di quegli anni, anche in relazione alle vicende culturali e politiche del vicino Principato di Monaco" - concludono dall'Unitre.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium