/ INFERMIERE E SALUTE

Che tempo fa

Cerca nel web

INFERMIERE E SALUTE | martedì 30 novembre 2010, 14:21

Benessere & Salute: La pediculosi , ovvero il Pidocchio!!!

pidocchi

Nonostante sia bloccato a casa dagli esiti di  un piccolo intervento chirurgico, non potevo lasciare i miei lettori senza l’articolo della settimana..

 

La pediculosi , ovvero il PIDOCCHIO!!!

Chi è a rischio
I pidocchi possono colpire chiunque, ma i bambini tra 3 e gli 11 anni hanno più probabilità di infestarsi. Tutti i gruppi socio-economici possono essere colpiti e l'infestazione non è legata alla pulizia della persona o del loro ambiente. Poiché gli artigli del pidocchio sono  in grado di cogliere certi tipi di capelli più di altri, i capelli ricci sono colpiti meno spesso rispetto a quelli più lisci. Inoltre, le ragazze hanno più probabilità di avere i pidocchi rispetto ai ragazzi, forse perché tendono ad avere i capelli più lunghi. Le infestazioni da pidocchi si presentano spesso in situazioni in cui vi è contatto personale, come le scuole, la casa, giochi, sport e campeggio. I pidocchi si nutrono soltanto di sangue umano: pertanto gli animali domestici e gli altri animali non diffondono l'infezione.

Segni e sintomi
Lo spostamento dei pidocchi o delle loro uova ( lendini) si può vedere sul cuoio capelluto e sui capelli. Ogni pidocchio è lungo circa 1-3 mm ed è grigio-biancastro, essi camminano,  non saltano nè volano. Le  lendini sono più piccole, circa 0,5-1 mm, bianche, e sono saldamente attaccate ai capelli molto vicine al cuoio capelluto.

Piccoli punti  rossi o piaghe possono essere visti sul collo, sul cuoio capelluto e sulle spalle. Occasionalmente, i linfonodi dietro le orecchie o al collo possono essere gonfi e doloranti. I pidocchi possono essere rilevati sulle ciglia, facendo irritare occhi e congiuntiva.

Poiché le infestazioni da pidocchi della testa generano abbastanza prurito, grattarsi è comune e può causare infezioni con la  risultante formazione di croste. Oltre a una sensazione di prurito o solletico, i bambini possono essere irritabili o avere difficoltà a dormire

 

Linee guida
Se pensate che il vostro bambino possa ospitare questi simpatici animaletti, la ricerca di pidocchi e lendini è molto importante, va eseguita con un pettine a denti fitti, chiamato anche  “pettine pidocchio”che può essere acquistato nei negozi di sanitari o nelle farmacie. Esaminate il cuoio capelluto del vostro bambino con una luce brillante ed utilizzate una lente d'ingrandimento, se necessario.

Se trovate pidocchi e / o lendini, attenersi alle seguenti indicazioni:

• Andare dal proprio medico che consiglierà il prodotto adatto
• Non lavare i capelli per 1-2 giorni dopo il trattamento.
• Dopo il trattamento, indossare abiti puliti e lavare i panni, lenzuola e asciugamani in acqua calda (maggiore di 55 C) e asciugarli con il ciclo caldo per almeno 20 minuti.
• Lavare qualsiasi oggetto con il quale il bambino è entrato in contatto durante le ultime 48 ore in acqua calda per almeno 5 minuti.
• Sigillare oggetti non lavabili potenzialmente contaminati in sacchetti di plastica per 2 settimane. (I pidocchi moriranno entro 2 giorni, e le lendini si schiudono e muoiono entro 2 settimane.)
• Disinfestare letti e  mobili.
• Esaminare i capelli e il cuoio capelluto dei componenti della famiglia e trattarli se sono infestati.
• Informare l'infermiera della scuola,il  docente, o il servizio scolastico se al vostro bambino sono  stato diagnosticati i pidocchi. Il bambino può tornare a scuola dopo il trattamento adeguato.
• Non mescolare  pettini, spazzole per capelli, cappelli, asciugamani, coperte, vestiti, cuffie, giocattoli , o altri oggetti con qualcuno che ha i pidocchi.


Portare il bambino dal medico, se avete domande circa le misure preventivo/curative o se si continuano  a vedere pidocchi 8-12 giorni dopo il trattamento. Il vostro bambino può avere bisogno di un  ritrattamento con un farmaco diverso. Chiamare il medico se si osservano segni di infezione batterica sul cuoio capelluto, come arrossamento, gonfiore, dolore, o pus.

Avere i pidocchi non è sintomo di sporcizia, di malnutrizione o altro.. Purtroppo alcuni bambini possono essere infestati pur essendo sanissimi e benestanti. Non è più necessario come un tempo rasare a zero i capelli o additare “i contaminati” come se fossero appestati

Anche tuo figlio può averli, ed essere proprio lui il caso “0” che li ha passati a tutti…. Basta solo un po’ d’attenzione….

                                                                                              Roberto Pioppo

Per ogni domanda, come sempre:

info@sanremonews.it

e su facebook   (ISCRIVETEVI!!)

http://www.facebook.com/profile.php?id=1083584156#!/home.php?sk=group_163237767032289&ap=1

 

 

 

L’osservatorio  MILICE (fonte: www.ilpidoccchio.it)

Il primo osservatorio internazionale per conoscere e combattere i pidocchi

L’OSSERVATORIO MILICE:
è un’iniziativa che coinvolge Medici di Dermatologia e Pediatria italiani e internazionali in un progetto di monitoraggio e analisi che ha come tema fondamentale la diffusione della conoscenza della pediculosi. Attraverso studi, indagini e ricerche l’Osservatorio analizza e studia un problema che ogni anno colpisce oltre 1 milione e 500 mila italiani. L’Osservatorio Milice, inoltre, si occuperà di monitorare, raccogliere e divulgare informazioni, ricerche e studi nazionali e internazionali sul tema della pediculosi. Il programma di lavoro è seguito costantemente da un comitato scientifico multidisciplinare, coordinato da un pediatra e da due dermatologi.

DUE GLI OBIETTIVI:

promuovere studi e ricerche sulla popolazione italiana al fine di capire la diffusione e la conoscenza del problema della pediculosi in Italia;

promuovere una corretta conoscenza del tema nel nostro Paese, attraverso la divulgazione dei risultati di studi e ricerche nazionali e internazionali.

GLI STRUMENTI DELL’OSSERVATORIO:
l’Osservatorio Milice in una continua attività di ricerca e informazione si avvale della collaborazione di importanti Istituti di Ricerca nazionali e internazionali, e di numerosi strumenti, quantitativi e qualitativi, quali:

Indagini e studi condotti sulla popolazione italiana;

Indagini e studi che hanno come target medici ed esperti

Studi clinici, nazionali e internazionali.

I PROTAGONISTI:
dell’Osservatorio Milice fa parte, in veste di comitato scientifico un team di “Medici Osservatori”, esperti sul tema della pediculosi

 

Ascolta

Trascrizione fonetica

Dizionario - Visualizza dizionario dettagliato

Ascolta

Trascrizione fonetica

 

Dizionario - Visualizza dizionario dettagliato

 

Roberto Pioppo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore