Leggi tutte le notizie di SALUTE E BENESSERE ›

INFERMIERE E SALUTE | 19 agosto 2018, 11:19

Una poesia per Genova, un attimo di riflessione per tutti

Oggi, Infermiere e Salute si ferma, ricordando l’immane tragedia del ponte Morandi…...

Una poesia per Genova, un attimo di riflessione per tutti

Fra i moin de Piccaprïa che fan stramûo
ghe n’ëa de casa donde son nasciûo
ghe son passòu pe caxo stamattin
ma forse o chêu o guidava o mae cammin
chi l’é de Zena ou sa perché ‘n magon
o m’ha impedïo de dî quest’orassion

Piccon dagghe cianin
mi son nasciûo chi sotta ‘sto camin
son muage che m’han visto co-o röbin
arreguelâme in gïo co-o careghin

Piccon dagghe cianin
sovia ‘sta ciappa rotta a tocchettin
i compiti gh’ho faeto de latin
e gh’ho mangiòu trenette e menestroin

Ma zà ti stae cacciando zû o barcon
ti veddi ghe a Madonna da Paiscion
l’ha faeta o mae baccan trent’anni fa
pe grassia riçevua in mezo a-o mâ

Piccon dagghe cianin
son tutti corpi daeti in scio mae chêu
se propio fâne a meno ti no pêu
piccon dagghe cianin

Creddeime poche votte ho ciento gente
no m’emoscionn-o troppo façilmente
ma quande ho visto cazze a picconae
a stansa dove gh’é nasciuo mae moae
me se affermòu quarcosa propio chi
ho ciento e ho pregòu cosci

Piccon dagghe cianin
son tutti corpi daeti in scio mae chêu
se propio fâne a meno ti no pêu
piccon dagghe cianin…...

 

Autore, Gino Pesce

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

domenica 16 febbraio
domenica 09 febbraio
domenica 02 febbraio
domenica 26 gennaio
domenica 19 gennaio
domenica 12 gennaio
domenica 05 gennaio
domenica 29 dicembre
domenica 22 dicembre
domenica 15 dicembre
domenica 24 novembre
domenica 17 novembre
domenica 10 novembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium