/ Eventi

Eventi | 05 febbraio 2022, 23:13

Sanremo 2022, Marco Mengoni e Filippo Scotti contro gli haters: “Una tastiera può essere un'arma, va usata con umanità”

Il cantante è tornato all'Ariston con l'attore de "E' stata la mano di Dio" per sensibilizzare contro l'odio e sull'uso consapevole della libertà d'espressione

Sanremo 2022, Marco Mengoni e Filippo Scotti contro gli haters: “Una tastiera può essere un'arma, va usata con umanità”

Marco Mengoni ospite dell'ultima serata del 72° Festival di Sanremo. 

Il cantante, prima di esibirsi con "L'essenziale", è tornato sul palco dell'Ariston con il giovane attore Filippo Scotti con il quale ha portato in scena un discorso sulla libertà di espressione che non deve diventare uno strumento per ferire. 

"Che cesso", "Finalmente una buona notizia, è morto", "Siamo in Italia c'è libertà di parola, non mi dovete rompere il cazzo" sono alcune delle frasi sui social riportate dai due artisti.

"Si può dire quello che vuole senza ferire gli altri. Una tastiera può essere un'arma e va usata con umanità, semprequesto il messaggio mandato dal palco del Festival di Sanremo. "Dovremmo tutti provare a essere più gentili" ha commentato Filippo Scotti recitando una poesia è di Franco Arminio. 

Il cantante si è poi esibito una seconda volta durante la serata con il brano "Mi fiderò". "Spero di rivivere queste emozioni" ha ammesso.  

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium