/ Attualità

Attualità | 04 giugno 2021, 10:09

Vallecrosia: oggi l'associazione 'Grazie' Don Bosco compie 10 anni, un importante cammino

I servizi dell’associazione coinvolgono trasversalmente tutta la popolazione giovanile chiudendo un cerchio di attività che non vogliono lasciare fuori nessuno, soprattutto quelle fasce che non avevano nessuno che le rappresentasse e offrisse loro dei servizi specifici.

Vallecrosia: oggi l'associazione 'Grazie' Don Bosco compie 10 anni, un importante cammino

L’associazione ‘Grazie’ Don Bosco compie 10 anni. Era il 4 giugno 2011 quando con un concerto nel salone dell’allora seminario diocesano, nasceva ufficialmente l’associazione di promozione sociale ‘Gestione e Realizzazione di Attività Zonali con Intento Educativo’.

Dopo un cammino di quasi un anno di formazione e studio un gruppo di persone volenterose si univano con il proposito di provare ad offrire all’estremo ponente ligure dei servizi educativi e delle risposte ai bisogni concreti che nascevano dalla strada. Appena nati, questo gruppo composto da molti giovani studenti universitari della zona, ha proposto dei servizi di doposcuola gratuiti nelle scuole di Ventimiglia raccogliendo un gran numero di ragazzi, servizio che è stato riproposto anche nell’estate del 2012 prima di creare un servizio stabile nel contesto del progetto “I doposcuola della mia città”, promossa dal Comune di Vallecrosia. Da sempre, infatti, l’associazione è parte della consulta della famiglia con cui ha collaborato incessantemente dalla sua nascita ad oggi. Oltre al centro doposcuola che dall’estate 2013 prende il nome di Centro per il sostegno scolastico Don Lorenzo Milani, l’associazione ha creato anche un centro Bambine e Bambini che è rimasto in funzione fino al gennaio di quest’anno nella sua sede storica di via Don Bosco 63 ed è ora in attesa di nuova autorizzazione presso i nuovi locali di via San Vincenzo 51 sempre a Vallecrosia.

Dal 2016 è attivo sul territorio di Vallecrosia e da quest’anno anche su Bordighera, il servizio di educativa di strada, pensato in accordo con il tavolo delle agenzie educative del territorio. Un servizio importantissimo che integra le altre attività dell’associazione e tramite l’aggancio dell’educatore territoriale propone ai ragazzi delle soluzioni per le loro richieste siano esse ricerca di lavoro, sostegno allo studio, orientamento nella vita in generale.

Dal 2018 l’associazione ha iniziato un processo di avvicinamento e “fusione” con l’opera Salesiana di Vallecrosia, grazie all’intuizione dell’allora direttore dell’Opera Don Francesco Valente che vide nell’associazione e nelle sue attività il completamento di un lavoro pastorale e educativo già svolto dall’Opera. Nasce così il progetto “Pagina Nuova” che ha come obiettivo ultimo quello creare un centro diurno semiresidenziale, che nasce con il nome di “Nuove Rotte” nel mese di dicembre del 2020 con il sostegno del direttore attuale Don Giovanni Lubinu.

“Questa la storia in breve di questa piccola realtà - racconta il presidente, Marco Magliano - la storia dell’associazione oltre che da risultati e progetti è soprattutto fatta di volti, di tanti volti di volontari, operatori, insegnati, educatori, come non ricordare i simpatizzanti, tutti coloro che a vario titolo ci hanno a vario titolo sostenuto anche solo sposando i nostri progetti e promuovendoli. Tuttavia, credo che la storia della nostra associazione sia fatta di volti di ragazzi, di ogni tipo. Chiudendo gli occhi non posso non ricordare tante situazioni felici o meno che hanno tutte un volto. Le difficoltà quotidiane spesso ci tolgono il gusto del bello che si è costruito, ma devo dire che il percorso di questi primi 10 anni è stato bellissimo”.

I servizi dell’associazione coinvolgono trasversalmente tutta la popolazione giovanile chiudendo un cerchio di attività che non vogliono lasciare fuori nessuno, soprattutto quelle fasce che non avevano nessuno che le rappresentasse e offrisse loro dei servizi specifici.

“Avevamo pensato di fare grandi festeggiamenti, ma la situazione covid ci ha un po’ ridimensionato. Festeggeremo così come viviamo ogni giorno, accanto ai ragazzi del centro diurno, del doposcuola e dei vari laboratori o per strada nei luoghi informali. Un immenso grazie va a tutti per il sostegno e anche al buon Dio che non ha mai smesso di dare vento a questa barchetta messa in mare forse un po’ inconsciamente, ma che sta compiendo la sua rotta senza smarrirsi e di questo non possiamo che essere grati e felici”.

Auguri, dunque, a tutti i soci e a questa bella realtà locale che ha già nuovi progetti pronti alla partenza. Per contatti e informazioni è possibile contattare la segreteria dell’associazione allo 0184/254046 o via mail direzione.grazie@gmail.com.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium