/ Attualità

Attualità | 16 aprile 2021, 07:11

Sanremo: videosorveglianza, con il nuovo bando arriveranno altre 103 telecamere, 64 per la ciclabile. Il Grande “Passo importante, sono atti concreti”

Il prossimo passo sarà la videosorveglianza ‘condivisa’ per inserire nella rete comunale anche le telecamere dei privati

Sanremo: videosorveglianza, con il nuovo bando arriveranno altre 103 telecamere, 64 per la ciclabile. Il Grande “Passo importante, sono atti concreti”

La parte 2 del secondo lotto per le telecamere di videosorveglianza porterà a Sanremo 103 nuovi ‘occhi’ elettronici che vigileranno sulla città.

Un importante investimento da 240 mila euro che permetterà l’installazione di 64 telecamere (per 32 postazioni) sulla pista ciclabile dove saranno anche messe nuovamente in funzione le colonnine SOS. Le altre saranno installate in zone concordate con le forze dell’ordine: strada Tiro a Volo, stazione ferroviaria piazza Don Orione, interno dell’autostazione, lungomare Vittorio Emanuele, parco Carmelitane, giardini Medaglie d’Oro, giardini Foce, via Hope Guardia di Finanza, giardini Bellevue, sede Municipio, corso Marconi (zona K-Beach), via Pastrengo, piazza Santa Brigida, rotonda Serenella Aurelia Bussana, corso Marconi (da Divani&Divani), rotonda di corso Nazario Sauro porto vecchio molo di Ponente. Nel progetto saranno inserite anche le frazioni. Il totale dei due lotti ammonta a 400 mila euro circa.

Con questo intervento diamo una grande importanza alla pista ciclabile specie dopo  quel fatto increscioso della violenza su una ragazza - commenta il presidente del consiglio comunale, Alessandro Il Grande - sulla pista avremo sia le telecamere che le colonnine SOS, il tutto sempre in contatto con il comando di Polizia Municipale e con le forze dell’ordine. La gara, inoltre, è al ribasso e, quindi, si potranno incrementare gli interventi. È un altro passo importante, parliamo sempre di sicurezza ma sappiamo che dobbiamo fare atti concreti, con l’amministrazione abbiamo sempre cercato di dare il nostro miglior contributo. Chiaro che questo non risolve ogni problema, ma dà uno strumento alle forze dell’ordine per risolvere anche delitti gravi in tempi molto brevi. Per questo è importante investire”.
Tengo a ringraziare il dirigente del Comune, Danilo Burastero, e l’ingegnere esterno Alberto Giordano che ha seguito l’iter - conclude Il Grande - non dimenticheremo anche la manutenzione, faremo un apposito contratto per fare in modo che le telecamere e il sistema siano sempre efficienti”.

Nel futuro della videosorveglianza sanremese potrebbe arrivare anche un’importante novità che, però, dovrà prima passare da una nuova autorizzazione comunale. Il presidente Il Grande porterà avanti nei prossimi mesi le procedure per consentire anche ai privati di condividere le loro telecamere integrandole con il sistema pubblico in modo da ampliare maggiormente la rete cittadina. Un altro passo avanti per la sicurezza di tutti.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium