/ Sport

Sport | 24 gennaio 2023, 10:45

L'atleta di Sanremo Giulia Grossi in 'azzurro' per il mondiale di MMA in Serbia

“Ho capito quanto le MMA fossero importanti per me quando me le hanno portate via, cioè durante i mesi più duri del Covid."

L'atleta di Sanremo Giulia Grossi in 'azzurro' per il mondiale di MMA in Serbia

Sogna il mondiale MMA, la fighter sanremese Giulia Grossi che guarda all’appuntamento internazionale che si terrà a Belgrado, in Serbia, dal 12 al 18 febbraio. All’attivo ha già un terzo posto agli Europei. La storia di questa 26enne è particolare. “Ho capito quanto le MMA fossero importanti per me quando me le hanno portate via, cioè durante i mesi più duri del Covid. Prima di quel momento la mia vita girava intorno al lavoro: passavo molte ore al giorno in ufficio e spesso facevo gli straordinari, quindi il resto veniva sempre in secondo piano, palestra compresa”.

Da adolescente Giulia Grossi ha iniziato a praticare sport da contatto, in particolare grappling e Muay thai. Sei anni fa si è trasferita a Milano, dove è approdata alla palestra Bullodog’s Gym del Maestro Giulio Nava, sotto la supervisione dello stesso Nava, di Maurizio Pavone, in passato campione europeo e bronzo mondiale di Kickboxing, e di Alessandro Lastella per quanto riguarda l’insegnamento del Brazilian Jiu-Jitsu. 

“Allo scoppio della pandemia sono tornata a Sanremo dalla mia famiglia, ed è stato in quei mesi di lockdown che ho sofferto la mancanza dello sport. Mi sono resa conto di quanto mi facesse stare bene praticarlo e sono diventata consapevole della sua importanza. Così quando hanno riaperto le palestre ho deciso di dedicare molto più tempo alle MMA: era il momento di mettersi in gioco, anche perché non avrei avuto tempo per sempre. Ho cominciato ad allenarmi più spesso, dando sempre il massimo. Oltre all’aiuto dei miei coach ho contattato la nutrizionista Francesca Gorlero per curare l’alimentazione e poter combattere nei 61 chili” - ricorda Giulia.  

“Sono passati quasi due anni e mezzo da quando ho deciso di voler diventare una fighter, ma i miei obiettivi non sono cambiati, anzi, si sono consolidati. I Mondiali in Serbia sono un grande traguardo che mi emoziona molto. É un trampolino di lancio per arrivare sempre più in alto e poter realizzare i miei sogni. Non so da dove nasca la mia passione, ma amo sacrificarmi per le MMA e imparare, continuando a crescere come atleta e come persona. Questa disciplina è una scuola di vita” - aggiunge l’atleta.  

Dunque Grossi vestirà la divisa della Nazionale italiana ai Mondiali di Belgrado di febbraio, per compiere un altro step della sua carriera e lanciarsi verso il professionismo. “Ormai vivo a Milano da tempo ma Sanremo occupa sempre un posto speciale nel mio cuore. È la città in cui sono nata e cresciuta e sento di rappresentarla quando gareggio. Darò tutta me stessa per farlo al meglio” - conclude Giulia Grossi.   

 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium