/ Attualità

In Breve

lunedì 04 luglio
domenica 03 luglio
sabato 02 luglio

Attualità | 17 maggio 2022, 19:00

Imperia: il Liceo Viesseux è tornato con l'ampliamento dell'offerta formativa in presenza

Il liceo ha organizzato, tra la fase autunnale e quella primaverile, viaggi di istruzione per tutti gli anni di corso, in luoghi nazionali di grande interesse culturale e storico-artistico

Imperia: il Liceo Viesseux è tornato con l'ampliamento dell'offerta formativa in presenza

Nel corrente anno scolastico la scuola è tornata a proporre, nel rispetto delle normative e delle misure precauzionali, le attività didattiche in presenza, potenziate in alcuni casi dalle opportunità offerte dalle modalità online.

Il liceo Vieusseux di Imperia, che pure negli anni precedenti aveva mantenuto regolarmente i tempi e gli spazi dell’offerta formativa ordinaria, ha potuto tornare a proporre anche tutte quelle iniziative di ampliamento dell’offerta formativa che integrano la didattica in un’ottica di crescita relazionale oltre che culturale. Il riferimento è ai viaggi di istruzione, ai progetti Erasmus, alle attività di PCTO, ai contributi di esperti esterni e illustri personalità del mondo culturale. Sono stati tanti momenti di 'learning by doing', di formazione sul campo, di riscontro della preparazione, molto graditi all’utenza, che hanno permesso di ‘tradurre’ in situazioni di contesto le nozioni teoriche acquisite in classe.

Il liceo ha organizzato, tra la fase autunnale e quella primaverile, viaggi di istruzione per tutti gli anni di corso, in luoghi nazionali di grande interesse culturale e storico-artistico, studiati dalla Commissione gite della scuola in modo da inserirsi proficuamente nei percorsi di studio delle diverse discipline. I viaggi, che hanno riscontrato l’adesione di circa il 75% degli studenti e delle famiglie, si sono svolti con ottimi risultati didattici e organizzativi, anche grazie al preciso lavoro di preparazione delle agenzie.

Nel corrente anno sono riprese anche le attività di PCTO, ex Alternanza scuola-lavoro, cioè quelle proposte di esperienze aziendali che da alcuni anni vengono a integrare i percorsi formativi delle scuole italiane. Il liceo ha rinnovato quest’anno la pianificazione di tali attività, con ampio ricorso alla modalità di lavoro online e a convenzioni di collaborazione con primarie aziende nazionali, nei settori dell’informatica, della finanza, delle professioni legali e tributarie (tutti ambiti di completamento della formazione liceale). E’ stato mantenuto peraltro il riconoscimento dell’impegno in attività formative più tradizionali, come il teatro, lo sport, i concorsi letterari e scientifici.

Il Vieusseux ha partecipato quest’anno a 3 progetti Erasmus, in partnership con scuole di Norvegia, Spagna, Grecia, Croazia, Portogallo, Romania, Bulgaria, Turchia, Lituania, realizzando visite reciproche di studenti e docenti con tutti questi Paesi. Le attività di questi progetti internazionali sono di durata biennale e andranno a proseguire e completarsi nel prossimo anno scolastico.

Oggi le scuole devono essere luoghi di studio, di riflessione e confronto, ma anche di accostamento rispettoso a culture, tradizioni e convinzioni diverse, per una crescita formativa fondata sulla capacità di cogliere, nella relazione con gli altri, i punti di incontro e gli interessi comuni. I progetti Erasmus, costruiti sulla collaborazione tra strutture formative di Paesi diversi, rappresentano ben più di semplici visite guidate in città straniere, costituendo un importante momento di verifica e di consolidamento di quello spirito di esplorazione attento e tollerante che deve sempre animare i nostri studenti, i corrispondenti moderni (seppure in un contesto più protetto) delle antiche figure dei chierici vagantes.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium