/ Attualità

Attualità | 07 febbraio 2022, 16:36

Un milione e mezzo di euro alla provincia di Imperia per i danni provocati dal maltempo nel 2019: fondi a Pieve di Teco, Seborga e Montalto Carpasio

In tutto sono 11 i milioni di euro stanziati dalla protezione civile per la Liguria. Entro fine febbraio sarà approvato il secondo stralcio da 32 milioni di euro e, a fine estate, il terzo e ultimo stralcio di 22 milioni

Un milione e mezzo di euro alla provincia di Imperia per i danni provocati dal maltempo nel 2019: fondi a Pieve di Teco, Seborga e Montalto Carpasio

Oggi il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti, in veste di commissario delegato per l’emergenza maltempo 2019 ha firmato due decreti per un importo pari a circa 11 milioni di euro per interventi strutturali e messe in sicurezza definitive relativi all’emergenza maltempo 2019 che ha colpito il territorio della regione.

I due decreti sono relativi al primo stralcio di un piano che vedrà impegnate risorse di Protezione Civile per 65 milioni di euro. Entro fine febbraio sarà approvato il secondo stralcio da 32 milioni di euro e, a fine estate, il terzo e ultimo stralcio di 22 milioni.

Nelle scorse settimane il dipartimento di Protezione civile regionale aveva propedeuticamente avviato una ricognizione dei fabbisogni con tutti i comuni interessati e per quanto riguarda la provincia di Savona, la più colpita dal quell’ondata di maltempo, era stata anche effettuata una riunione con tutti i sindaci per concordare un’efficace e quanto più veloce gestione delle risorse.

“Si tratta di un piano molto importante che permetterà di dare ampie risposte al territorio e ai comuni colpiti dall’ondata di maltempo di ottobre, novembre e dicembre 2019 – hanno spiegato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone -. Abbiamo lavorato fianco a fianco con il Dipartimento Nazionale affinchè la Liguria venisse dotata di risorse economiche sufficienti per dare le più ampie risposte possibili a tutti i territori colpiti e siamo soddisfatti dell’esito del dialogo. Con questo primo stralcio, che ha riguardato soprattutto come scelta strategica degli interventi opere infrastrutturali su strade secondarie (provinciali e comunali), diamo una prima risposta alle situazioni più critiche anche a causa di aggravamenti che si sono verificati negli ultimi mesi. Si tratta soltanto di una prima serie di interventi che fa parte di un elenco molto più ampio sul quale stiamo lavorando in vista delle prossime assegnazioni”.

In provincia di Imperia sono tre gli interventi che verranno finanziati ossia 300 mila euro alla Provincia, che a sua volta li destinerà al comune di Seborga, per consolidare la rete stradale della Sp 57, 250 mila euro al comune di Montalto Carpasio per la realizzazione di un cordolo volta al ripristino della viabilità interrotta tra località 'Passetto' e il santuario dell'acqua Santa. 900 mila euro invece, al comune di Pieve di Teco per gli interventi di messa in sicurezza Rio dei Grassi.

Tra i vari interventi finanziati inoltre, 1 milione e 400 mila euro andranno alla Provincia di Savona per le strade provinciali verso Altare e 1,5 milioni a Cairo Montenotte per interventi sulle pile e fondamenta di una serie di ponti cittadini danneggiati, 350mila euro a Finale Ligure per i torrenti Pora e Sciusa, 345mila euro al Comune di Arenzano per opere di consolidamento stradale, 900 mila euro per Varese Ligure per messa in sicurezza e difese sponsali per torrente Crovana. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium