/ Politica

Politica | 18 settembre 2021, 07:23

Ventimiglia: un mese di crisi in maggioranza ma ora è tornato il sereno, intervista al Sindaco Gaetano Scullino (Video)

“Diciamo che è emerso il senso di responsabilità di tutti, in particolare della Lega. C’è da sottolineare, come abbiamo sempre detto, che la pratica Coop non faceva parte del programma e, sicuramente, tra le varie liste della maggioranza, ci sono diverse sensibilità".

Ventimiglia: un mese di crisi in maggioranza ma ora è tornato il sereno, intervista al Sindaco Gaetano Scullino (Video)

A 40 giorni dall’inizio della crisi di maggioranza abbiamo fatto il punto della situazione con il Sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino. Dopo quella sera del 5 agosto, al termine della quale sembrava che potesse ‘saltare il banco’, le vacanze hanno quietato gli animi e, dopo diverse riunioni, è arrivato l’annuncio ufficiale che l’amministrazione va avanti.

Vediamo con il primo cittadino cosa è successo in questo mese: “Diciamo che è emerso il senso di responsabilità di tutti, in particolare della Lega. C’è da sottolineare, come abbiamo sempre detto, che la pratica Coop non faceva parte del programma e, sicuramente, tra le varie liste della maggioranza, ci sono diverse sensibilità. Ma noi pensiamo esclusivamente al bene della città, che non si può lasciare certo allo sbando. Tenuto conto del momento di difficoltà, dettato da Covid e problema immigrazione, dobbiamo lavorare per risolvere i problemi della nostra Ventimiglia. Abbiamo deciso insieme di ripartire: noi abbiamo amministrato per due anni e non dimentichiamo che, tra Giunta e Consiglio abbiamo il 50% di persone che non hanno mai amministrato. C’è stato bisogno anche di un momento di rodaggio per i nuovi. Ora, a distanza di due anni sono convinto che invece sono tutti pronti e, per questo, abbiamo modificato gli incarichi e le competenze in Giunta, aggiungendo incarichi anche ai Consiglieri comunali. Questa disponibilità di tutti, ne sono certo, ci darà la certezza di lavorare nei prossimi tre anni per fare bene. Il primo argomento è sicuramente quello dell’immigrazione: lavoriamo a tanti progetti ma i cittadini guardano soprattutto, giustamente, alla sicurezza. Da soli non ci riusciamo e, quindi, ci vuole l’impegno del Ministero degli Interni e della Prefettura. Dobbiamo prendere atto che è un problema da risolvere”.

Lei è sempre stato un Sindaco che ha deciso autonomamente e, i più cattivi hanno sostenuto durante la crisi di maggioranza, che uno dei problemi era proprio questo, senza seguire i consigli della squadra. C’è qualcosa di vero? “No, ci sono persone che hanno più tempo da dedicare all’Amministrazione e altri meno. In questi due anni ho cercato di sopperire a chi non poteva garantire impegno e presenza nella macchina comunale. Ora abbiamo tutti la consapevolezza nel mettere più tempo nel lavoro, io sono ben felice dell’aiuto che mi può essere dato. Io ho assegnato le deleghe e ora io attendo i frutti. E’ chiaro che servirà ritagliarsi il tempo per farlo”.

Sempre in tema politico, nel corso della crisi di maggioranza, si è parlato dei problemi legati ai Consiglieri di Forza Italia e Fratelli d’Italia, un po’ slegati dal partito: “Non dobbiamo dimenticare che, nel 2019 in campagna elettorale, Forza Italia aveva un certo numero di iscritti, con un responsabile provinciale (Marco Scajola) e cittadino (Giorgio Valfrè). Alcuni esponenti del partito ha poi preso una strada diversa mentre sono rimasti in Amministrazione il Consigliere D’Andrea e l’Assessore De Villa. Oggi all’interno di Forza Italia c’è stato un cambio generazionale e di responsabilità e, ovviamente, queste persone non hanno contribuito a far eleggere D’Andrea e De Villa, ma ora dobbiamo fare i conti con questa nuova realtà. So che ci sono delle contrapposizioni ma non voglio entrare in queste diatribe. Chiedo solo che ci sia la consapevolezza di fare bene e amministrare per il bene della comunità. Credo che i due stanno facendo bene e devono continuare”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium