/ Attualità

Attualità | 05 maggio 2021, 08:01

Da metà maggio i francesi potranno entrare regolarmente in Italia: confermato il pubblico sulle tribune del Gp di Monaco

Si tratta sicuramente di una buona notizia per il commercio della nostra provincia, in particolare per le città che, storicamente, vivono dell’arrivo dei francesi come Ventimiglia, Bordighera e Sanremo.

Da metà maggio i francesi potranno entrare regolarmente in Italia: confermato il pubblico sulle tribune del Gp di Monaco

Da metà maggio i francesi potranno tornare in Italia. Non che in questo momento non lo facciano, anzi sono molti a superare il confine anche se alcuni di questi lo fanno senza seguire le normative.

Mentre si attende il decreto italiano per l'ufficialità, ora dalla Francia arrivano le prime conferme. I transalpini, quindi, potranno viaggiare regolarmente verso il nostro paese e le condizioni saranno: vaccino effettuato, avere già contratto il Covid oppure il classico test del tampone, eseguito nelle 72 ore precedenti ma non ci sarà più l'obbligo della quarantena.

Si tratta sicuramente di una buona notizia per il commercio della nostra provincia, in particolare per le città che, storicamente, vivono dell’arrivo dei francesi come Ventimiglia, Bordighera e Sanremo. Intanto, da lunedì scorso, la Francia ha tolto le limitazioni dei 10 km per gli spostamenti anche se, la libera circolazione dall’Italia alla Francia non vedrà luce almeno fino al 9 giugno.

Per gli appassionati di Formula 1 arriva intanto dal Principato di Monaco un’altra buona notizia. Il Gran Premio del 23 maggio, infatti, sarà aperto al pubblico. Tutte le tribune con i posti a sedere saranno aperte e non ci saranno restrizioni di nazionalità. La limitazione riguarderà la percentuale di spettatori che non dovrà superare il 40% della capienza, con un massimo di 7.500 spettatori al giorno il giovedì 20, sabato 22 e domenica 23 maggio. Venerdì 21, invece, saranno aperte solo due tribune (K e T) con il limite fissato a 3.000 spettatori e l’accesso gratuito.

In che modo si potrà entrare nel Principato in occasione del Gran Premio? I monegaschi e i residenti potranno ovviamente circolare liberamente senza bisogno del test Pcr e, sulle tribune potranno accedere con il regolare biglietto. Situazione analoga per lavoratori e studenti nel Principato ma non residenti. I coniugi dei lavoratori non residenti potranno accedere al circuito con un test negativo nelle 72 ore precedenti.

I residenti delle Alpi Marittime e del Var potranno accedere liberamente al Principato di Monaco e senza test per un soggiorno inferiore alle 24 ore. Al circuito potranno entrare con un test negativo. Per tutti gli altri, italiani compresi, dovranno produrre un testa negativo al Covid-19 nelle 72 ore precedenti, sia per entrare nel Principato che per salire sulle tribune del Gran Premio.

L’apertura al pubblico in occasione del Gp di Formula 1, che lo scorso anno venne annullato, è comunque un primo importante segnale di ripresa della vita ‘normale’ ed è importante in chiave economica per i rapporti tra Francia, Principato di Monaco e Italia. La speranza, per tutti, è che non si tratti del ‘fuoco di paglia’ già vissuto l’estate scorsa quando si tornò alla normalità, per poi ripiombare nelle chiusure di ottobre e in un inverno che, di diverso dal 2020 ha solo avuto l’assenza del lockdown.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium