/ Sport

Sport | 24 febbraio 2021, 18:31

Calcio: l'Imperia espugna Varese, i nerazzurri vincono in trasferta con un gol di Gnecchi

Picchiato il tecnico della formazione imperiese, Alessandro Lupo

Calcio: l'Imperia espugna Varese, i nerazzurri vincono in trasferta con un gol di Gnecchi

CITTA’ DI VARESE-IMPERIA 0-1
CITTA’ DI VARESE:
Siaulys; Quitadamo (82’ Polo), Parpinel, Romeo, Capelli, Marcaletti, Mapelli, Gazo (78’ Rinaldi), DellaVedova (66’ Ebagua), Otelè (61’ Mamah), Minaj (75’ Negri). All.: Rossi.
IMPERIA: Dani; Malltezi, DeBode, Scannapieco, Gandolfo (59’ Cassata); Gnecchi, Grandoni, Giglio cap.; Martelli, Donaggio (73’ Di Salvatore), Capra (92’ Sassari). All.: Lupo
MARCATORI: 70’ Gnecchi (I)
AMMONITI: Quitadamo, Gazo, Otelè, Ebagua (V), Gandolfo, Grandoni (I)
NOTE: espulsi Lupo (allenatore Imperia) e Neto Pereira (secondo allenatore Varese) al minuto 87. Recupero: 0’ nel primo tempo e 6’ nel secondo.

La cronaca del primo tempo:
15’ sponda di DeBode, da punizione, Donaggio cincischia e non riesce a tirare
35’ Capra batte rapido e in profondità e trova Martelli che serve Gnecchi: il tiro viene murato
44’ triangolazione in attacco del Varese che va al tiro con Minaj. Ma è debole e Dani para
45’ Capra recupera palla sulla trequarti e serve Martelli ma il suo tiro non è incisivo

La cronaca del secondo tempo:
50’ prima occasione della partita! Contropiede nerazzurro condotto da Giglio che serve Donaggio: il tiro però viene bloccato
52’ tiro da fuori di Capelli: è debole e Dani para
57’ da corner , la palla arriva pericolosamente a Minaj. Il tiro è fiacco
69’ cross di Capra e il neoentrato Cassata va al tiro che sfiora l’ incrocio dei pali. Una deviazione manda la sfera in corner. IMPERIA VICINISSIMA AL GOL
70’ VANTAGGIO DELL’IMPERIA! Dall’angolo successivo, i lombardi non riescono a spazzare e, dal limite, Gnecchi al volo tira e insacca nell’angolino dopo che la sfera ha attraversato una selva di gamba.
85’ Imperia vicina al raddoppio: Di Salvatore assiste Gnecchi che, dal cuore dell’area, strozza il tiro.
90’ + 6 Il Varese pressa ma non crea pericoli. Dopo sei minuti l’arbitro decreta la fine.

Al termine dell’incontro, l’allenatore Alessandro Lupo, espulso nei minuti finali e posizionato sotto la tribuna, veniva raggiunto da un manipolo di persone  e rientrava sul campo da gioco per provare a scappare da questi. Ostacolato e fatto uscire a forza nuovamente, il tecnico veniva raggiunto da due pugni. A testimonianza dei fatti, la Polizia Locale, prima dell’uscita dall’impianto, chiedeva al tecnico se volesse sporgere denuncia. L’allenatore e la società hanno declinato la richiesta, consapevoli che certi comportamenti non dovrebbero verificarsi in una manifestazione sportiva.

Le dichiarazioni di Mister Lupo: “E’ stata la partita. L’avevamo preparata in un certo modo ma, allo stesso tempo, avevamo tante defezioni che non sono facilmente rimpiazzabili. Ora, dobbiamo fare tre vittorie al più presto per raggiungere il nostro obiettivo che rimane la salvezza. Ha fatto un partitone Mattia Grandoni, oggi all’esordio: gli faccio davvero i complimenti”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium