/ Cronaca

Cronaca | 13 gennaio 2021, 19:11

Triplicati i casi Covid a Badalucco, il sindaco "Invito i giovani a non andare a trovare parenti anziani o malati"

Sembra che dietro questa impennata vi siano state delle situazioni sospette di possibile violazione delle misure anti contagio disposte per le festività natalizie.

Cresce la preoccupazione a Badalucco per l’aumento esponenziale di contagi da Covid-19. Nel giro di pochi giorni si è passati da una decina di positivi a una trentina di casi. Sembra che dietro questa impennata vi siano state delle situazioni sospette di possibile violazione delle misure anti contagio disposte per le festività natalizie.

Il contagio ha colpito in primis i giovani del paese e si è poi sviluppato all’interno delle mura domestiche andando ad intaccare l’ambito famigliare. Anche alcune attività sono state costrette a chiudere. Sull’accaduto c’è massima attenzione da parte delle autorità locali. Questa mattina c’è stato un vertice in Comune tra il sindaco Matteo Orengo, i Carabinieri e la Polizia Locale.

“Avevamo una situazione pregressa di persone positive o in quarantena da contatto, legate a situazioni particolari. Casi isolati e circoscritti. - ci spiega Orengo - Si trattava di una decina di casi, un numero già impegnativo ma con storie slegate tra di loro. Persone che non avevano particolari contatti nel paese e quindi non in grado di dare sviluppo a ulteriori problemi”.  

Che cosa è cambiato? “La situazione attuale è più preoccupante perchè ci sono diversi casi di giovani che o con contagio diretto o con contagio semplice hanno portato il virus nei nuclei famigliari. - replica il primo cittadino - Stiamo monitorando la situazione. A breve farò un video messaggio per invitare i giovani di Badalucco a non andare a trovare famigliari anziani o malati, insomma le categorie più fragili e evitare le occasioni di incontro. Questa particolare misura ritengo che debba essere rispettata per almeno una decina di giorni”.

Qualcuno potrebbe aver infranto le regole durante le festività? “Purtroppo era una situazione prevedibile. Penso che generalmente ci sia stato un rispetto delle norme ma che ci sia qualcuno che si sia stato agevolato dalle varie attenuanti a disposizione sulle visite. Quindi mi vien da pensare che siano stati degli scambi tra i giovani. Cercheremo di essere più vigili. Inoltre di fronte all’aggravarsi della situazione ho chiesto a Carabinieri e Polizia Municipale di essere più rigidi nei controlli sul territorio per quanto riguarda il rispetto delle disposizioni anti Covid. - conclude il sindaco di Badalucco - Allo stesso modo ho chiesto che anche le attività del paese si impegnino maggiormente a far rispettare le regole. Al momento attendiamo l’esito dei tamponi per i prossimi giorni”. 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium