/ Attualità

Attualità | 25 giugno 2020, 18:44

Il movimento nazionale 'Priorità alla Scuola' scende in piazza anche a Sanremo: genitori e piccoli studenti manifestano a Pian di Nave

Manifestazione che ha unito 60 città italiane per chiedere soluzioni che permettano la ripartenza della scuola in presenza da settembre. In piazza anche l'assessore Pireri

Il movimento nazionale 'Priorità alla Scuola' scende in piazza anche a Sanremo: genitori e piccoli studenti manifestano a Pian di Nave

Il movimento nazionale 'Priorità alla Scuola' prende piede anche a Sanremo. Questa sera alle 18, in concomitanza con altre 59 piazze in tutta Italia, una cinquantina genitori e piccoli studenti si sono dati appuntamento a Pian di Nave per manifestare il loro dissenso in merito alle prospettive ventilate per la ripartenza della scuola a settembre.

In particolare i rappresentanti del comitato chiedono che non si torni alla didattica a distanza per ovviare all'impossibilità di ospitare tutti gli alunni a scuola. Le norme di distanziamento sociale imporranno uno spazio maggiore e non tutti gli istituti hanno metrature sufficienti. Per questo dal movimento 'Priorità alla Scuola' si chiede anche alle amministrazioni locali di adoperarsi per trovare aree che possano essere adibite ad aule.

Alla manifestazione di Pian di Nave ha preso parte anche l'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Sanremo, Costanza Pireri, che ha garantito l'impegno del Comune per trovare gli spazi necessari a garantire le lezioni in presenza. Proprio in questi giorni l'assessore sta contattando i vari dirigenti scolastici per pianificare l'inizio del prossimo anno scolastico.

In allegato il documento del comitato sanremese 'Priorità alla Scuola'

Files:
 Priorita alla scuola (122 kB)

Pietro Zampedroni

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium