/ Calcio

Calcio | 19 febbraio 2020, 18:00

Calcio. Sanremese in vendita: ci sarebbe anche la famiglia Sturaro per l'acquisto del club

Secondo le ultime indiscrezioni

Calcio. Sanremese in vendita: ci sarebbe anche la famiglia Sturaro per l'acquisto del club

Domenica scorsa l’ennesima sconfitta, poi le dimissioni dell'allenatore (respinte dalla società) ed oggi la possibile cessione ad un gruppo imprenditoriale interessato.

E' una settimana davvero ‘pregna’ per la Sanremese, il sodalizio biancoazzurro che gioca nel campionato di Serie D e che, dopo un inizio di stagione particolarmente velleitario con la dichiarata volontà di fare il salto di categoria, si ritrova anche fuori dalla lotta play-off.

Si tratta della famiglia Sturaro, ovviamente legata a Stefano, calciatore del Genoa ed ex Juve, che è anche all'interno dell'Ospedaletti, società che milita nel campionato di Eccellenza. La società matuziana potrebbe essere ceduta a breve, dopo una giornata intensa con la proprietà impegnata a sentire vari interlocutori.

Ora rimane da capire se la famiglia Sturaro sia intenzionata ad intervenire da sola o se ci possano essere altri investitori che vogliano partecipare. A Sanremo, nonostante l’impegno di questi anni della famiglia Del Gratta, da tempo serve un’inversione di tendenza sul calcio per una città che è al centro delle attenzioni nazionali per molte cose, ma a cui manca una squadra dello sport più famoso che possa essere all'avanguardia.

Da tempo si pensa che Sanremo non possa, per il nome che ha, essere due o tre categorie indietro all'Entella o lo Spezia che, con investitori importanti e programmi a lunga scadenza, siano ad un passo dall'olimpo del calcio, dove si trovano anche squadre come Pordenone e Cittadella, senza mai dimenticare il Chievo. Ora, tra i tifosi biancoazzurri nasce una nuova speranza per il futuro e sono molti i messaggi che viaggiano in queste ore sui social, dopo le notizie di oggi.vari interlocutori.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium