/ Calcio

Calcio | 27 settembre 2019, 16:45

Calcio, Promozione. Taggia da capolista nella tana della Veloce Savona. Fiuzzi non si fida: "Le partite facili non esistono, dovremo stare attenti"

Il difensore giallorosso sta vivendo un ottimo inizio di stagione

Luca Fiuzzi, seconda stagione con la maglia del Taggia (foto Elena Andreo)

Luca Fiuzzi, seconda stagione con la maglia del Taggia (foto Elena Andreo)

PROMOZIONE: ASPETTANDO... VELOCE SAVONA-TAGGIA

Il Taggia è pronto ad affrontare l'esame chiamato Veloce Savona, provando a mantenere la vetta della classifica di Promozione, al momento in coabitazione con il Varazze.

"Rispetto all'anno scorso sono cambiate tante cose". In casa giallorossa analizza la sfida in terra savonese il difensore centrale Luca Fiuzzi, che ha iniziato in maniera importante questa sua stagione.

Luca, ti aspettavi dopo la scorsa stagione un inizio di campionato così importante da parte vostra? "Ci speravo anche se i presupposti erano buoni per iniziare bene, perchè è dal 5 agosto che ci stiamo allenando molto bene. Siamo arrivati preparati per questo inizio campionato anche se non abbiamo ancora fatto nulla: il difficile arriva adesso".

Cosa è cambiato rispetto alla scorsa stagione? "E' cambiata soprattutto la voglia, determinazione e lo spirito con cui ci alleniamo, che poi si rispecchia la domenica".

Domenica la sfida sulla carta più "semplice" delle prime uscite con la Veloce: quanto può essere insidiosa questa partita? "La Veloce Savona? Di partite facili non ce ne sono, perchè una giornata storta può capitare sempre. Soprattutto ora che tutti ci affronteranno con la voglia di batterci, sarà ancora più difficile".

E' un Luca Fiuzzi che sta vivendo una seconda giovinezza in giallorosso? "Più che seconda giovinezza come prima cosa sto bene fisicamente, anche se non sono ancora al 100% per motivi lavorativi. Siamo sulla buona strada, ci troviamo bene dentro lo spogliatoio e con i dirigenti fuori e questa è sempre una buona cosa. Abbiamo imparato dagli errori fatti l'anno scorso, per cercare di ripagare la fiducia di tutti. A livello personale voglio farmi perdonare dopo la scorsa stagione".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium