/ MONDO DI POESIE

MONDO DI POESIE | 10 giugno 2019, 15:15

Vent'anni di attività del Circolo Culturale 'Smile' a Vallecrosia

È stato un ventennio fecondo d’iniziative, portate avanti con entusiasmo e partecipazione, sia da parte dei soci del Circolo, che dei numerosissimi frequentatori.

Vent'anni di attività del Circolo Culturale 'Smile' a Vallecrosia

L’opera del Circolo Smile, dopo oltre un ventennio di attività, prosegue senza sosta ignorando il tempo: questo infatti non ha alcuna capacità di corrompere l’Arte, ma diventa invece un valore aggiunto, conferendole pregio, e favorendone l’evoluzione e la crescita.

È stato un ventennio fecondo d’iniziative, portate avanti con entusiasmo e partecipazione, sia da parte dei soci del Circolo, che dei numerosissimi frequentatori degli incontri ed eventi culturali nella sede di Via Col. Aprosio a Vallecrosia, nell’estremo ponente ligure.

Il Circolo Smile è stato fondato dal prof. Francesco Mulè nel 1994, che lo ha animato col suo fervore culturale e lo ha guidato con la professionalità, serietà e competenza che gli sono proprie; è nato come una cellula destinata a replicarsi negli anni, tramite l’eco di un messaggio che doveva scuotere il tessuto sociale nel quale si era inserito, col semplice fine di arricchire e coinvolgere positivamente tutti coloro che si fossero sentiti chiamati da questo appello discreto.

Come ogni processo, anche quello che ha riguardato lo Smile, si è perfezionato nel tempo, attraverso impulsi, idee, progetti e iniziative promosse con la convinzione che investire nella Cultura produce sempre risultati e bilanci che non risultano mai in perdita, ma lasciano la sensazione di avere tracciato solchi che poi esprimono i loro frutti.

Il Circolo, come ogni iniziativa lungimirante che alimenti la Cultura, ha fibrillato con la sua anima discreta ma presente, nella società in cui ha operato; il movimento culturale non riguarda soltanto la provincia di Imperia, ma ha diffuso il suo implacabile battito in tutto il territorio nazionale e internazionale. Un esempio di questa vivacità sono i Concorsi letterari banditi fin dai primi anni di attività, dedicati per oltre un quinquennio ai Premi Nobel per la letteratura e in seguito, a Giacomo Natta, noto scrittore di Vallecrosia.

Il centro culturale Smile ha coinvolto personalità di rilievo che gravitano intorno al mondo della cultura, istituendo, oltre al concorso internazionale, anche un Premio annuale – il Premio Smile – che solitamente si svolge alla fine di ogni anno, e premia esponenti che si sono distinti nel mondo dell’Arte, o a vario titolo nella società per meriti importanti.

Nel corso di questi vent’anni, il Circolo ha promosso incontri, dibattiti, conferenze, visite alle scuole al fine di sensibilizzare gli studenti e renderli più partecipi dei grandi valori che la Cultura sa ispirare. Tutto questo ha avuto una vasta eco anche nella stampa locale e regionale, sia nei quotidiani liguri a diffusione cartacea che nei giornali on line; il prof. Mulè, Presidente dello Smile, è peraltro un giornalista affermato, che ha all’attivo una lusinghiera esperienza in questo campo, e si è prevalentemente occupato di giornalismo culturale.

Di personalità tutt’altro che arrendevole, ha condotto in sordina le sue battaglie anche nei confronti degli Enti locali, i quali negli ultimi anni, nel contesto di una crisi economica che ha travolto ogni settore della vita sociale, hanno riservato scarso interesse alla Cultura e a coloro che se ne fanno interpreti. Per mancanza di fondi, quelli indispensabili a promuovere gli eventi, anche lo Smile, ha ‘sofferto’ e ha dovuto in qualche modo rallentare la sua attività culturale, sospendendo il Concorso Internazionale ‘Giacomo Natta’ nel 2013,  bandito poi nuovamente lo scorso anno (2014), e giungendo pertanto alla sua XV edizione. Il concorso Natta ha sempre evidenziato l’affetto e la stima degli autori verso il Premio, attraverso una consistente partecipazione, con centinaia di elaborati.

La Cerimonia di Premiazione, che solitamente si svolge nel mese di novembre, è un’occasione per consolidare l’impegno del Circolo e dei tanti appassionati che lo sostengono con la loro fattiva collaborazione. Prof. Mulè, ha animato anche gli incontri settimanali di reading poetici, che si sono svolti nella sede dello Smile, ospitando autori vallecrosini, ma anche altri residenti altrove nella penisola, autori prestigiosi che svolgono un’intensa attività in Italia e all’estero.

I ‘venerdì’ culturali sono sempre stati occasione d’incontro tra autori e amanti della letteratura, dai quali ne è sempre scaturito un fecondo confronto su diverse tematiche legate a testi in prosa, ma soprattutto a componimenti poetici. I confronti  di carattere semantico, espressivo, stilistico, sono stati positivi sul piano dialogico perché hanno favorito il dibattito, arricchito certamente i partecipanti. I reading, solitamente accompagnati da note musicali dal vivo, hanno reso ancora più efficaci le letture dei testi, in special modo quelli poetici. Il Presidente, prof. Mulè, oltre che essere poeta egli stesso, è anche critico di riferimento per molti autori,  è un grande esperto di tecniche espressive relative ai componimenti in metrica, ma è fine intenditore anche delle composizioni in verso libero. Si definisce spesso un ‘malato’ di poesia, e non è stato l’unico, dato che anche Kafka, in un celebre aforisma, ha sostenuto che ‘la poesia è malattia’.

Il Presidente del Circolo ha maturato nel corso degli anni una notevole esperienza ‘sul campo’, essendo tuttora Presidente di Giuria in un Premio bandito dalla Universum Marche, nonché membro di Giuria in altri Concorsi letterari. Ha al suo attivo anche una lunga carriera in ambito didattico, avendo conseguito, dopo la laurea in Pedagogia a Palermo, l’abilitazione per l’insegnamento di materie Umanistiche e Storia negli Istituti Superiori. Attualmente è in pensione, ma continua a portare avanti, col medesimo slancio ed entusiasmo degli esordi, l’attività culturale attraverso il Circolo Smile, scrivendo nel contempo su diversi quotidiani on line, su Avvenire, e collaborazioni varie. Innumerevoli le recensioni, prefazioni di libri, note critiche. Ha egli stesso pubblicato diverse silloge in versi, tra i quali ‘Il mio Poeta’, ‘Fotogrammi’, ‘Scogliera’; oltre ad una raccolta di racconti col titolo  ‘Diario di un emigrante’, che rimanda all’infanzia e all’adolescenza trascorse in Sicilia, sua regione d’origine, nonostante da decenni ormai risieda in Liguria.

Il Premio Smile, assegnato, come già si è accennato, a personalità di spicco del mondo culturale o artistico in generale, ma anche a persone che si sono distinte per particolari meriti di carattere umanitario e sociale, la cui opera è stata di grande interesse per la società, è un prestigio per chi lo riceve. La Cerimonia di Premiazione si svolge nella Sala Polivalente di Viale Colombo a Vallecrosia, sala che ormai ufficialmente, per volere del Presidente Mulè, è stata intitolata a Giacomo Natta, scrittore Vallecrosino, scomparso nel 1960 a Roma.

In allegato l’Albo d’oro degli Artisti insigniti del Premio Smile (che non comprende i vincitori del Concorso Internazionale Giacomo Natta).

Files:
 albo d oro club smile 2019 (34 kB)

Virginia Murru

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium