Attualità - 26 maggio 2023, 17:51

Studenti di Taggia si esibiscono con il Nuvo Toot e vengono premiati al concorso "Scuole in musica" di Verona

La partecipazione al concorso è l'atto conclusivo di un corso pomeridiano facoltativo e interamente gratuito promosso dal prof. Eugenio Parodi, docente di musica dell'Istituto.

Studenti di Taggia si esibiscono con il Nuvo Toot e vengono premiati al concorso "Scuole in musica" di Verona

Alcuni alunni dell'Istituto comprensivo di Taggia sono stati premiati al VII° concorso nazionale di esecuzione musicale "Scuole in musica" di Verona. La partecipazione al concorso è l'atto conclusivo di un corso pomeridiano facoltativo e interamente gratuito promosso dal prof. Eugenio Parodi, docente di musica dell'Istituto.

I ragazzi, che hanno partecipato nella sezione II (scuole secondarie di I grado non a indirizzo musicale) categoria A (classi prime), sono: Emanuele Cunsolo (II premio), Serena Miruna Nicosia (II premio), Mattia Russo (II premio), Giada Bergonzoni (III premio), Lucrezia La Valle (III premio), Maia Mirto (III premio), Matilde Paolino (III premio), Maddalena Pivetta (III premio), Marta Rossi (III premio), Dennis Shehi (III premio), Ludovica Silipigni (III premio), Arina Sohrai (III premio), Isabella Viano (III premio). Tutti i partecipanti hanno eseguito brani solistici con il Nuvo Toot, uno strumento propedeutico al flauto traverso.

"E' sempre un grande piacere - commenta il prof. Eugenio Parodi - vedere premiati i propri studenti in concorsi nazionali. Inoltre, ritengo che ogni riconoscimento costituisca per i nostri ragazzi una grande spinta motivazionale. Tengo a precisare che il corso facoltativo di potenziamento musicale è stato totalmente gratuito, sia per quanto riguarda l'acquisto degli strumenti sia per quanto riguarda la partecipazione alle lezioni".

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU