Attualità - 24 marzo 2023, 17:39

Al Sei-Cpt prende il via il progetto GOL (Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori)

Parla il direttore Francesco Castellaro

Al Sei-Cpt prende il via il progetto GOL (Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori)

Si chiama GOL (Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori) ed è il piano innovativo del PNRR finanziato dalla Regione Liguria che si propone, attraverso la cooperazione tra pubblico e privato, di offrire percorsi personalizzati di ingresso o di reinserimento nel mondo del lavoro destinati a disoccupati, con o senza sostegni al reddito, e a persone fragili (giovani, donne con particolari situazioni di svantaggio, persone con disabilità, over 55).
A fare da riferimento per gli ambiti territoriali di Imperia e Sanremo per l’ATS “Gol Lavoro in Rete” è il nostro ente il Sei-Cpt, ovvero la Scuola Edile Imperiese - dichiara il direttore Francesco Castellaro - che ha messo a punto un programma che comprende un’offerta di servizi integrati che, grazie ad un orientamento di base mirato, indirizzano ogni lavoratore al percorso per lui più adeguato, previa attenta valutazione dell’occupabilità nel settore di riferimento. Il programma prevede percorsi di orientamento, accompagnamento al lavoro, di aggiornamento o riqualificazione professionale, e percorsi in rete con gli altri servizi territoriali (sociali, socio-sanitari, di conciliazione, educativi) nel caso di bisogni complessi, quali quelli di persone con disabilità o con fragilità”.

In dettaglio:
1.Reinserimento lavorativo: per le persone più vicine al mercato del lavoro, servizi di orientamento e intermediazione per l’accompagnamento al lavoro.
2.Aggiornamento (upskilling): per lavoratrici e lavoratori più lontani dal mercato, ma comunque con competenze spendibili, interventi formativi prevalentemente di breve durata e dal contenuto professionalizzante
3.Riqualificazione (reskilling): per lavoratrici e lavoratori lontani dal mercato e competenze non adeguate ai fabbisogni richiesti, formazione professionalizzante più approfondita, generalmente caratterizzata da un innalzamento dei livelli di qualificazione/EQF rispetto al livello di istruzione.
4.Lavoro e inclusione: nei casi di bisogni complessi, cioè in presenza di ostacoli e barriere che vanno oltre la dimensione lavorativa, oltre ai servizi precedenti si prevede l’attivazione della rete dei servizi territoriali (a seconda dei casi, educativi, sociali, socio-sanitari, di conciliazione) come già avviene per il Reddito di cittadinanza e, prima per il Rei.

Continua Castellaro (che è coordinatore provinciale dell’ATS “GOL Lavoro in rete”): “Il nostro Ente, vista la pluriennale esperienza acquisita nelle politiche attive per il lavoro, avendo avuto la gestione in appalto dei servizi per l’impiego, rivestirà un ruolo determinante per garantire l’erogazione di servizi di qualità e per dare una risposta efficace e concreta alle persone che intravedono nel programma GOL una possibilità di reinserirsi attivamente nel mondo del lavoro. I servizi che saranno erogati dal nostro ente con operatori certificati dalla Regione Liguria e altamente qualificati sono: Orientamento di base, Orientamento specialistico, Servizi di Certificazione di competenze IVC, Formazione per competenze professionali di base e trasversali, Accompagnamento al lavoro, Attivazione del tirocinio e Tutoring, Incontro Domanda-Offerta, Supporto all’auto-impiego, Percorsi per la creazione d'impresa. In particolare, l’offerta formativa prevede 48 percorsi di qualificazione professionale e 27 percorsi per l’acquisizione di competenze trasversali, digitali e linguistiche, sempre più rilevanti in un mercato del lavoro globalizzato ed in continua evoluzione”.

Quelle trasversali sono abilità fondamentali affinché un lavoratore possa essere versatile e adattabile, e comprendono la capacità di comunicare efficacemente, di lavorare in team, di pensare criticamente e di risolvere problemi – chiarisce Castellaro – Le competenze digitali sono sempre più richieste, essendo la tecnologia via via più presente nel mondo del lavoro, e includono la capacità di utilizzare le tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC), di elaborare informazioni, di risolvere problemi tecnologici e di proteggere la privacy online. Infine, le conoscenze linguistiche costituiscono una grande risorsa per i lavoratori in un territorio transfrontaliero come il nostro”.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

SU