Economia - 30 novembre 2022, 12:01

Persone&Aziende, Matilde Mirandola: "Abbiamo bisogno di essere uniti per affrontare un mondo del lavoro sempre più ampio e complesso"

La Presidente Nazionale di AIDP, ha partecipato all'evento natalizio del gruppo ligure, tracciando un bilancio dell'anno trascorso e offrendo spunti per il futuro

Persone&Aziende, Matilde Mirandola: "Abbiamo bisogno di essere uniti per affrontare un mondo del lavoro sempre più ampio e complesso"

AIDP, l’Associazione Italiana per la Direzione del Personale, costituitasi nel 1960, è presente su tutto il territorio nazionale con 17 gruppi regionali, con lo scopo di condividere e incentivare uno sviluppo serio e responsabile delle professionalità HR. 

Attraverso iniziative, pubblicazioni, progetti e ricerche sulle più importanti tematiche attinenti il mondo del lavoro e il futuro della direzione HR, AIDP è fonte di servizi professionali e motore di sviluppo della professionalità dei Soci. In occasione dell’evento natalizio di AIDP Liguria, abbiamo intervistato Matilde Mirandola, Presidente Nazionale dell’associazione.

Il 2022 è un anno ricco, impegnativo e di ripartenza: abbiamo ancora un po’ di strascichi della pandemia che incidono molto dal punto di vista economico e sociale, abbiamo la guerra, l’inflazione, si è generata quelli che molti chiamano ‘la tempesta perfetta’. All’interno delle aziende e delle organizzazioni, sia pubbliche che private, abbiamo bisogno di cambiare pelle, abbiamo necessità di metterci in discussione e di trovare nuovi paradigmi, per fare in modo di poter parlare e utilizzare ascolto ed empatia come competenze pilastro nei confronti delle persone nelle organizzazioni”.  

AIDP si occupa di creare aggregazione, dare spunti di riflessione agli HR, com’è cambiata questa figura professionale in questi ultimi anni? Abbiamo circa 4000 soci, e portiamo avanti una visuale molto interessante e variegata. Secondo me abbiamo avuto una vera e propria rivoluzione nel ruolo dell’HR perché oggi siamo chiamati ad essere dei leader veri e propri: di servizio, inclusivi, con una leadership di sostenibilità. Tutte queste competenze sono aggiuntive rispetto alla parte più legale, normativa, procedurale, contrattualistica e amministrativa. Quindi noi aggiungiamo sempre nuovi pezzi. Credo che poiché il mondo delle risorse umane è tanto grande, abbiamo bisogno di essere insieme, che poi è il senso di AIDP: abbiamo bisogno di essere uniti per affrontare questo mondo di competenze così variegato”. 

Nel 2022 è cambiato anche il Governo, ci sono quindi nuove strategie da attuare e nuove linee guida da tracciare. Ci sono già idee per quel che sarà il futuro di AIDP? Abbiamo bisogno di un interlocuzione istituzionale, soprattutto con il ministro del Lavoro e della Pubblica Amministrazione. Questo crediamo di poter essere molto utili anche ai governi, perché abbiamo il punto di vista della concretezza e della quotidianità. Le leggi che vengono approvate dal Parlamento in materia di lavoro noi le applichiamo tutti i giorni, e di conseguenza riteniamo che essere ascoltati prima che la legge sia definita possa dare un grande valore aggiunto e un grande contributo per fare delle leggi giuste, eque, utili per lo sviluppo del nostro paese. A questo proposito, dal 1 gennaio 2023 battezzerò un advisory board con direttori del personale di grandi aziende nostre socie. Questo in realtà vuole essere un gruppo di persone che possono esprimere la propria opinione anche nei confronti di istituzioni importanti”.  

Per concludere, perché diventare soci AIDP? Sono sicuramente di parte, ma credo che ci siano un sacco di motivazioni: innanzitutto, come dicevamo prima, per affrontare insieme un mondo che è sempre più ampio. Abbiamo bisogno di tantissime competenze, manageriali, trasversali, da coach, di sviluppo, di empowerment, di normativa, amministrazione, e noi siamo esseri umani finiti e da soli non possiamo andare da nessuna parte. In secondo luogo perché AIDP è un’associazione rappresentativa, siamo 4000, abbiamo 20 aree di lavoro e io credo molto nel coinvolgimento e nella motivazione, così come credo nelle relazioni professionali proficue, trasparenti ed etiche. Portiamo avanti delle battaglie di valore e per la centralità delle persone, e questo possiamo farlo solo come AIDP e soltanto insieme”. 

Per conoscere di più sulle attività di AIDP e su come aderire: https://www.aidp.it/index.php.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU