Economia - 29 novembre 2022, 15:18

Notte calda e rilassante: come conciliare il sonno in inverno?

Può essere abbastanza difficile dormire bene durante i mesi invernali

Notte calda e rilassante: come conciliare il sonno in inverno?

Può essere abbastanza difficile dormire bene durante i mesi invernali. Il clima freddo e le giornate più corte possono complicarci la vita, impedendoci ad esempio di rilassarci e di prendere sonno, anche a causa delle temperature pungenti. Per questo motivo, chi desidera godersi delle notti al calduccio votate al sonno senza interruzioni, deve per forza di cose intervenire adesso, evitando di farsi cogliere impreparato quando arriverà il gelo invernale. Vediamo dunque alcuni consigli utili.

Si parte dal letto e dalle coperte

Ovviamente, per dormire bene, è importante che il letto sia comodo e che sia in grado di assicurare il giusto grado di calore. Per questo motivo, è bene utilizzare una trapunta o una coperta extra, in tessuti come la lana, capaci di garantire il corretto mantenimento delle temperature corporee. Lo si può fare senza rinunciare al fattore estetico: esistono infatti degli shop online come Ferò, che mettono a disposizione plaid e coperte di lusso, ma ad un prezzo accessibile a tutti e in materiali caldi come la lana merinos e il cashmere.

La temperatura ideale in camera da letto

Per conciliare il sonno, è importante mantenere la temperatura ideale in camera da letto, che deve essere compresa tra i 18 e i 20 gradi. Questo perché una temperatura troppo bassa o troppo alta può rendere difficile addormentarsi, oltre a causare dei possibili problemi di salute, legati ad esempio agli sbalzi termici. Per le persone più freddolose, si consiglia di utilizzare una coperta elettrica dotata di termostato, che consente di regolare le temperature in base alle proprie esigenze.

Occhio al grado di umidità in stanza

Durante i mesi invernali, l'aria che respiriamo all'interno delle nostre case può diventare o troppo umida o troppo secca. Anche in questo caso, conviene sempre regolarsi con un livello standard, da mantenere in camera da letto, per ottenere un sonno piacevole e privo di fastidi. Il grado di umidità ideale in stanza da letto dovrebbe essere compreso tra il 40% e il 60%. Inoltre, è bene sottolineare che questa regola non è legata alla stagione, dunque vale in qualsiasi periodo dell'anno.

Sì all'esercizio fisico (ma con attenzione)

Lo sport è sempre un grande alleato per chi vuole godersi un buon sonno e il senso di benessere che ne deriva. Tuttavia, durante i mesi più freddi è consigliabile moderare l'intensità delle sessioni di allenamento, magari optando per sport più leggeri e meno impegnativi. Inoltre, non è mai il caso di fare sport a ridosso delle ore serali. Se si fa attività fisica prima di andare a dormire, infatti, l'adrenalina in circolo potrebbe complicare le cose, e non di poco.

Altri consigli preziosi in inverno

Per prima cosa, è bene ricordare che il calore del letto risulta fondamentale per prendere sonno e per godersi le ore notturne. Su negozi come Ferò si possono trovare plaid, trapuntini e copriletto di ottima qualità, caldi ma anche eleganti, a prezzi concorrenziali. Infine, bisogna fare attenzione alla dieta: appesantirsi a cena creerà dei problemi di digestione, che complicheranno la notte.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU