Attualità - 25 novembre 2022, 08:17

Sanremo: un anno fa moriva il grande cuoco matuziano Livio Modena, ha cucinato anche per l'Aga Khan (Foto)

Nato nella città dei fiori nel 1932 ha vissuto per la cucina e ha svolto una straordinaria carriera iniziata nel 1946, poco dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Ricorre oggi il primo anniversario della morte del grande cuoco sanremese Livio Modena, considerato ‘gran maestro dell’arte culinaria’, nato a Sanremo e formatosi alla scuola di Roberto Salin.

Nato nella città dei fiori nel 1932 ha vissuto per la cucina e ha svolto una straordinaria carriera iniziata nel 1946, poco dopo la fine della seconda guerra mondiale. All’hotel Excelsior di Venezia (chiuso in quel momento), iniziando con umiltà il suo percorso, passando al ‘Danieli’ e al ‘Modena’, dove rimase fino al 1956.

Ha lavorato con successo a Palermo e in Sud America nella catena degli ‘Hotel Corporation’. Torna in Italia nella sua Sanremo, dove dirige la cucina dell’hotel Excelsior Bellevue dal ’57 al ’62. A Sanremo posa spesso vicino ai cantanti che animano il Festival e, nel ’61 è stato scelto per rappresentare la città dei fiori a Bruxelles, al ballo delle ‘Toques blanche’.

Dal ’64 al ’69 passa al celeberrimo ‘Cala di volpe’ dell’Aga Khan, che gli riserva anche un tributo speciale, ringraziandolo per la sua cucina con una dedica scritta personalmente. Gli ultimi 11 anni di lavoro li passa al ‘Lacco Ameno’ di Ischia e viene nominato ‘Cavaliere’ nel 1973 e ‘Cavaliere Ufficiale’ nel 1980 dal Presidente della Repubblica.

Livio Modena è morto il 25 novembre dello scorso anno a 89 anni.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU