Attualità - 25 novembre 2022, 07:14

Sanremo: il forte di Santa Tecla apre alle attività didattiche per le scuole e intanto si pensa al 2023 in ottica eventi e rapporti con la Rai (video)

Ieri sera la presentazione dell’offerta insieme alle aree archeologiche di Nervia e Balzi Rossi

Le immagini dal Forte di Santa Tecla

Le immagini dal Forte di Santa Tecla

Nuovo capitolo nel percorso verso la completa apertura del Forte di Santa Tecla alla città. L’ex carcere di Sanremo, al centro di un maxi progetto per il suo completo utilizzo a fini culturali, entra per la prima volta nel circuito dei musei statali della provincia di Imperia aperti anche alle scuole e, quindi, a visite didattiche mirate.
Ieri sera il Forte ha ospitato la presentazione delle iniziative insieme alle aree archeologiche di Nervia e Balzi Rossi. Sarà così possibile visitare la storica struttura il giovedì e il venerdì con percorsi guidati e formativi per gli alunni della provincia.

Intanto la direzione del Forte continua a lavorare anche in ottica eventi con il bando aperto per raccogliere le offerte culturali per il 2023. Gli interessati potranno presentare le loro offerte fino al prossimo 16 gennaio. E, sempre in ottica 2023, non si ferma il lavoro condiviso con il Comune di Sanremo per coinvolgere anche la Rai e riportare al Forte di Santa Tecla le collaterali del Festival.

L’intervista ad Alberto Parodi, direttore del Forte di Santa Tecla

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU