Cronaca - 24 novembre 2022, 11:23

Sanremo, 35enne assolto per aver rubato portafoglio al supermercato: lo zaino era aperto

L’imputato, che ha già risarcito il danno, era accusato del reato di furto aggravato ‘dalla minorata difesa’: la donna che si trovava davanti a lui in fila dichiaró che aveva lasciato la tasca aperta

In basso a sinistra l'avvocato Vincenzo Icardi

In basso a sinistra l'avvocato Vincenzo Icardi

Si chiude con un’assoluzione la vicenda che vedeva imputato un 35enne accusato di furto aggravato. Il giovane, difeso dall’avvocato Vincenzo Icardi, nel 2019 aveva rubato un portafoglio appartenente a una donna straniera che si trovava in fila davanti a lui in un supermercato a Sanremo.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il 35enne aveva sfilato il portafoglio, come tenere 50 euro, dallo zainetto della donna. Una condotta questa che gli ha visto poi contestare l’aggravante della “minorata difesa” in quanto la vittima essendo di spalle non è stata messa in condizioni di potersi tutelare. Durante il dibattimento, celebrato davanti al giudice monocratico di Imperia Antonio Romano, la donna ha dichiarato che la tasca in cui era contenuto il portafoglio era stata lasciata inavvertitamente aperta.

Circostanza questa, che ha fatto 'cadere' l’aggravante della minorata difesa, e l’imputato è stato assolto dal furto in quanto nei mesi precedenti ha risarcito il danno pagando 150 euro. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU