Attualità - 18 novembre 2022, 07:21

David Tinius Rossi tra i 100 fotografi della PhotoMenton con lo "Shinrin Yoku" in provincia di Imperia

Il fotografo di Arma di Taggia sarà tra gli oltre 100 fotografi (per 1.200 foto circa) selezionati per la famosa esposizione che racconta il mondo e fa beneficenza.

David Tinius Rossi di Arma di Taggia grazie al suo progetto che si ispira allo "Shinrin Yoku" giapponese, è stato selezionato tra i 100 fotografi partecipanti alla mostra francese PhotoMenton. L'esposizione si terrà da domani e per nove giorni a Mentone, la cittadina francese al confine con Ventimiglia. 

Lo Shinrin Yoku made in valle Argentina

David parteciperà con il suo progetto 'Mi lavo nella foresta'. "Questa partecipazione è per me un onore. Con questo progetto rivolgo un invito a intraprendere la benefica disciplina dello “Shinrin Yoku” (bagno di foresta). Si tratta di un'attività scientificamente riconosciuta in Giappone dal 1982 consistente in facili escursioni naturalistiche. - ci racconta il fotografo di Arma di Taggia - Lo scopo principale di tale pratica è quello di entrare in contatto con l’atmosfera dell’ambiente forestale e la contemplazione della biosfera silvestre".

"La letteratura medica, nel frattempo, ha confermato i benefici di questa attività ormai diffusa a livello mondiale. Ci sono voluti cinque anni e quattro stagioni per realizzare questo progetto. - sottolinea David Tinius Rossi - Dal 2017 al 2022 ho documentato l’ambiente lungo il breve percorso di un acquedotto risalente alla sua fonte: un piccolo torrente che soddisfa il fabbisogno agricolo di circa la metà delle campagne circostanti nella mia amata Valle Argentina". 

PhotoMenton

PhotoMenton è considerata uno dei principali appuntamenti per il mondo della fotografia francese. Ad ogni edizione vengono selezionati un centinaio di fotografi professionisti e non, riuscendo così ad esporre ben 1200 scatti che documentano il mondo e l'attualità. Una mostra unica che troverà spazio nel Palais de l’Europe, cuore culturale di Mentone con il suo centro congressi e sala concerti. Appuntamento con il vernissage, sabato alle 11. La mostra sarà chiusa al lunedì ma sarà visitabile dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali, dalle 10 alle 18 nei giorni festivi. È previsto un ingresso a 3 euro. 

Arte e beneficenza 

L'omonima associazione che organizza PhotoMenton ogni anno investe il ricavato anche per sostenere associazioni umanitarie e progetti d'aiuto per chi ha più bisogno. Un'etica che fino al 2019 ha permesso di donare oltre 12mila euro, divisi tra vari enti alcuni internazionali come l'ONG HAMAP Humanitaire che opera per lo sminamento dei territori colpiti da conflitti e la costruzione di pozzi d'acqua; oltre a realtà locali come "Les Cœurs du Campanin", una banca alimentare a beneficio di quasi 500 famiglie nel bacino di Mentone. 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU