Attualità - 04 luglio 2022, 13:05

Monitoraggio della 'Goletta Verde': 'Fortemente inquinata' la foce del San Romolo a Sanremo, inquinata anche la foce del Roya

Inquinata la foce del Roya a Ventimiglia mentre sono nei limiti Nervia, Argentina e San Pietro

Monitoraggio della 'Goletta Verde': 'Fortemente inquinata' la foce del San Romolo a Sanremo, inquinata anche la foce del Roya

I dati riguardanti il monitoraggio delle acque svolto dai volontari e volontarie di Goletta Verde nella Regione Liguria ha riguardato 22 punti campionati, di cui 10 foci e 12 punti a mare. Quattro i punti risultati 'Fortemente inquinati' dei quali uno nella nostra provincia e uno il punto inquinato,  per un totale di 5 punti oltre i limiti di legge, tutti campionati in prossimità di foci. I restanti 17 punti monitorati sono risultati entro i limiti di legge.  

Questa la fotografia scattata dai volontari e dalle volontarie di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane, che hanno campionato in Liguria tra il 20 e il 28 giugno 2022.  

Stamani a Genova, nel corso della conferenza stampa, ne hanno parlato Santo Grammatico e Federico Borromeo, rispettivamente Presidente e Direttore di Legambiente Liguria, Marco Mancini, dell’ufficio scientifico nazionale di Legambiente (in collegamento), Rosella Bertolotto, Direttore Scientifico ARPAL e Alessia Merlo, coordinatrice area nord-est CONOU. 

Quest’anno la Goletta Verde torna a solcare i mari per affrontare i temi legati all’eolico offshore, alla lotta alla crisi climatica, alle fonti fossili, alle aree marine protette e alla lotta per conservare la biodiversità, e per accendere i riflettori sulla cattiva o assente depurazione dei reflui. Partner principali della campagna il CONOU, Consorzio Nazionale per la Gestione, Raccolta e Trattamento degli Oli Minerali Usati, ANEV, Novamont e Renexia, partner AIPE media partner La Nuova Ecologia

I campionamenti di Goletta Verde non si vogliono sostituire con i dati ufficiali ma vanno ad integrare il lavoro svolto dalle autorità competenti. Se, infatti, i dati di Arpal sono gli unici che determinano la balneabilità di un tratto di costa a seguito di ripetute analisi nel periodo estivo, le analisi di Goletta Verde hanno invece un altro obiettivo che è quello di andare ad individuare le criticità dovute ad una cattiva depurazione dei reflui in specifici punti, come foci, canali e corsi d’acqua, il principale veicolo con cui l’inquinamento generato da un insufficiente depurazione arriva in mare.   

Le analisi, eseguite da laboratori individuati sul territorio, mostrano dunque delle criticità in questo inizio di stagione presso alcune delle foci campionate; criticità dovute alla presenza di batteri di origine fecale (enterococchi intestinali ed escherichia coli), considerati un marker specifico di inquinamento dovuto a scarsa o assente depurazione.  

Sono risultati quattro i punti 'Fortemente inquinati' secondo le analisi di Goletta Verde e uno è alla foce del torrente San Romolo a Sanremo. Un punto inquinato è alla foce del fiume Roya a Ventimiglia, mentre la spiaggia alla foce del torrente Nervia, alla foce del torrente Argentina (riva dx), alla foce del torrente San Pietro (riva sx), risultano entro i limiti.  

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU