SoloAffitti - 16 maggio 2022, 06:00

Cosa sapere sul deposito cauzionale per l’affitto: a quanto ammonta a come funziona la restituzione

Siete sicuri di sapere esattamente che cos’è e come funziona il deposito cauzionale per l’affitto?

Cosa sapere sul deposito cauzionale per l’affitto: a quanto ammonta a come funziona la restituzione

Siete sicuri di sapere esattamente che cos’è e come funziona il deposito cauzionale per l’affitto?  

Per capire meglio che cos’è e come funziona il deposito cauzionale per l’affittorispondo ad alcune domande:

Quando si parla di deposito cauzionale per l’affitto a cosa ci si riferisce esattamente?

Possiamo definirlo come la somma che l’inquilino versa al proprietario di casa alla firma del contratto d’affitto.

L'obiettivo è quello di tutelare il proprietario nel caso di inadempimenti contrattuali o danneggiamento del bene locato, fatto salvo il normale deterioramento dato dall'utilizzo

Di norma, a quanto ammonta? Quante mensilità comporta?

“Di solito, il deposito cauzionale non può superare l’ammontare di 3 mensilità del canone; tuttavia, si ritiene che le parti possano concordare, ad esempio nel caso in cui l’immobile sia di particolare pregio, un importo superiore, purché in misura congrua e ragionevole. Questo sarebbe possibile solo per i contratti a canone libero, non sui contratti concordati”.

 

 

 

 Il deposito cauzionale deve essere restituito?

“Il deposito va restituito all’inquilino alla scadenza del contratto di locazione e con l’effettiva restituzione delle chiavi dell’immobile, a patto che l’immobile sia riconsegnato senza alcun danno.

Arrivati in prossimità della scadenza del contratto, poi, l’inquilino non può, a meno che non vi sia il consenso del proprietario, evitare di pagare le ultime mensilità sottraendole dal deposito già versato.

Insieme al deposito, inoltre, il padrone di casa deve versare all’inquilino anche gli interessi legali annui, anche se quest’ultimo non ne fa espressa richiesta.

Gli interessi possono essere versati anno per anno, oppure in un’unica soluzione alla scadenza del contratto, sempre che l’inquilino sia in regola con tutti i pagamenti”.

Per quanto riguarda in particolare la restituzione del deposito cauzionale, è molto importante il verbale di riconsegna dell’immobile.

Ma di cosa si tratta esattamente?

Il verbale di riconsegna dell'immobile, necessario in caso di restituzione del deposito cauzionale, è un documento che attesta lo stato in cui si trova l'immobile nel momento in cui viene restituito al proprietario, al termine del contratto di locazione. Il verbale di riconsegna dell'immobile deve contenere la condizione di mura, infissi, pavimenti e, se si tratta di immobile arredato, la condizione di ogni singola parte dell'arredamento. A completarlo un'accurata documentazione fotografica.

Se hai un appartamento a Sanremo o Provincia di Imperia da affittare e non vuoi occuparti di tutta la burocrazia puoi contattarci.

Il nostro Team di Rental Property Manager  è a vostra  disposizione per :

-      Ulteriori informazioni

-      Gestire il vostro patrimonio immobiliare

-      Garantire al 100 % il pagamento del canone d’affitto www.soloaffittipay.it

 

Agenzia Solo Affitti Sanremo

Tel. 0184/525507

sanremo@soloaffitti.it

 

 

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU