Attualità - 17 gennaio 2022, 17:44

Coronavirus: per la prima volta sale sopra il 77% la percentuale dei vaccinati over 12 nella nostra provincia

Il passo in avanti è minimo ma comunque superiore agli aumenti settimanali scorsi. I dati comune per comune

Coronavirus: per la prima volta sale sopra il 77% la percentuale dei vaccinati over 12 nella nostra provincia

Sta pian piano aumentando la percentuale di vaccinati nella nostra provincia e, anche il dato aggiornato alla fine della settimana scorsa lo conferma. Il passo in avanti è minimo ma pur sempre accentuato rispetto alle settimane scorse.

La percentuale di vaccinati over 12, infatti, è passata dal 76,55 al 77,27%, ovvero lo 0,72% in più di sette giorni prima. Può sembrare poco ma è comunque uno 0,25% in più delle settimane precedenti e ci si avvicina, lentamente, al dato regionale e nazionale. Cresce in misura pressochè uguale il dato globale, ovvero quello che comprende anche i giovanissimi tra 5 e 11 anni. In questo caso la percentuale sale dal 72,72 al 73,58%, lo 0,86%.

Trattando proprio i più giovani, salgono a 747 quelli con una dose, ovvero il 32,44% in più della settimana scorsa. Al momento, in questa fascia di età hanno ricevuto il vaccino solo l’8,82% dei residenti mentre il ciclo completo è stato ricevuto dal 2,10%.

Tra i tre distretti a comandare sempre quello di Imperia, che vede salire i vaccinati over 12 al 78,57%, ovvero lo 0,75 in più della settimana scorsa, davanti a Sanremo che è al 77,94% che però vanta un aumento dello 0,92%. Infine Ventimiglia, molto più staccata al 74,85% (+0,64%).

Analizzando la ‘classifica’ comune per comune, comanda sempre Terzorio, ma solo negli over 12 con l’84,92% mentre tra i giovanissimi viene superata da Cipressa con l’80,07 e da Triora con il 79,87%. Tra le città più grandi della provincia troviamo: Taggia con l’80,62% (+0,96%), Imperia 80,02% (+0,80%), Sanremo 77,30% (+0,74%) e Ventimiglia al 73,28% (+0,77%).

In fondo a entrambe le classifiche troviamo Apricale, con il 58,95% per gli over 12 e con il 55,34% tra i giovanissimi. In entrambe al penultimo posto Ranzo.

Questa la situazione dei singoli comuni dalla quarta posizione in poi: San Lorenzo al Mare 82,42%, Castellaro 81,48%, Mendatica 81,38%, Chiusanico 81,11%, Castelvittorio 80,91%, Isolabona 80,80%, Aurigo       80,76%, Taggia 80,62%, Badalucco 80,43%, Pontedassio 80,31%, Imperia 80,02%, Montegrosso Pian Latte 80,00%, Vallecrosia 79,49%, Armo 78,95%, Vasia 78,77%, Riva Ligure 78,76%, Santo Stefano al Mare 78,56%, Pietrabruna 78,28%, Diano San Pietro 78,18%, Costarainera 78,13%, Civezza 77,94%, Villa Faraldi 77,78%, Dolcedo 77,41%, Sanremo 77,30%, Montalto Carpasio     77,14%, Pieve di Teco 77,11%, San Biagio della Cima 77,01%, Camporosso 76,74%, Ospedaletti 76,70%, Pigna 76,60%, Bajardo 76,08%, Pompeiana 76,06%, Airole 75,99%, San Bartolomeo al Mare 75,82%, Bordighera 75,41%, Diano Marina 75,39%, Chiusavecchia 75,27%, Lucinasco 75,20%, Borgomaro 75,17%, Diano Castello 75,09%, Dolceacqua 74,99%, Soldano 74,79%, Prelà 74,77%, Cervo 74,48%, Rezzo 74,24%, Caravonica 73,66%, Vessalico 73,33%, Ventimiglia 73,28%, Aquila D'Arroscia 73,19%, Molini di Triora 73,17%, Cesio 72,93%, Borghetto D'Arroscia 72,66%, Diano Arentino 72,61%, Vallebona 72,10%, Ceriana 72,09%, Pornassio 71,66%, Perinaldo 70,54%, Seborga 70,23%, Rocchetta Nervina 68,60%, Olivetta San Michele 68,07%, Cosio D'Arroscia 63,58% Ranzo 63,44%, Apricale 58,95%.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU