Cronaca - 15 gennaio 2022, 17:14

Ventimiglia: procedure da 'codice rosso' per un 27enne che ha stuprato e minacciato di morte l'ex partner

La vittima, una 30enne italiana, aveva formalizzato le accuse contro di lui e l’ufficio investigativo del Commissariato. Gli agenti lo hanno fermato poco prima che potesse nuovamente avvicinarsi alla donna.

Ventimiglia: procedure da 'codice rosso' per un 27enne che ha stuprato e minacciato di morte l'ex partner

Un 27enne romeno è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Ventimiglia (su ordinanza del Gip di Imperia) per una serie di gravi reati contro la sua ex partner, che hanno fatto scattare la procedura d’urgenza cosiddetta di ‘codice rosso’.

La vittima, una 30enne italiana, aveva formalizzato le accuse contro di lui e l’ufficio investigativo del Commissariato si è mosso rapidamente, segnalando i fatti alla Procura, compresa la pericolosità elevata dell’uomo. Il 27enne aveva violato il giorno prima il domicilio della donna, costringendola a un rapporto sessuale, proseguendo con minacce e ingiurie al telefono, configurando il reato di stalking.

La decisione del Giudice è stata presa anche per i precedenti dell’uomo che, alcuni mesi prima, era stato condannato per i maltrattamenti alla sua precedente compagna. Dopo l’ordinanza di esecuzione di misura cautelare in carcere gli agenti hanno avviato le misure di protezione della vittima che, nella stessa mattinata, aveva ricevuto ulteriori minacce di morte. 

E’ stata presidiata il luogo di lavoro e l’abitazione della donna, dove è stato constatato che il romeno aveva già fatto accesso mettendola a soqquadro. L’uomo è fermato vicino al luogo di lavoro della ex partner, probabilmente in attesa della fine del suo turno. Ha opposto resistenza all’arresto con comportamenti violenti ed aggressivi, tentando anche atti autolesionistici e minacciando di morte gli agenti. Ora è in carcere a Sanremo.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU