Attualità - 14 gennaio 2022, 12:00

Coronavirus: deciso aumento dei positivi dopo la nuova normativa, ma il Ministero escluderà i ricoverati per cause diverse

A livello nazionale sembra che ci si avvicini ad un cambio del conteggio dei ricoveri Covid.

Coronavirus: deciso aumento dei positivi dopo la nuova normativa, ma il Ministero escluderà i ricoverati per cause diverse

Negli ultimi giorni a molti sarà balzato all’occhio il deciso aumento dei numeri relativi ai positivi da Covid-19. Un rialzo su percentuali importanti, che è stato giustificato con l’inserimento dei contagiati, che arrivano dai tamponi antigenici rapidi.  

Intanto, a livello nazionale sembra che ci si avvicini ad un cambio del conteggio dei ricoveri Covid. Le Regioni, infatti, avevano chiesto al Ministero della Salute di escludere i pazienti ricoverati per cause diverse ma positivi al Covid dall'elenco dei ricoveri e quindi dal relativo calcolo dell'occupazione dei posti letto in area medica.

Se la decisione sarà effettiva, a partire dal primo febbraio il bollettino conterrà un nuovo campo, quello dei ‘pazienti Covid ricoverati per cause diverse’. Saranno quindi solo casi di Coronavirus e come tali saranno tracciati e comunicati ai sistemi di sorveglianza ma non conteggiati tra i malati.

Non cambierà, quindi, anche nella nostra regione e provincia il numero dei positivi che è aumentato notevolmente, ma solo quello dei ricoveri. Intanto sono molti gli imperiesi che sono bloccati a casa dalla positività, ma che fortunatamente stanno bene o hanno solo limitatissimi sintomi influenzali. L’elevato numero di positivi sta anche generando problemi al sistema dei tamponi che, ovviamente, è preso d’assalto anche se per ora i cosiddetti ‘drive through’ nei tre distretti non stanno subendo gravi ritardi.

Dopo i timori delle ultime settimane del 2021, per una eventuale e ulteriore recrudescenza dei casi, ora sembra che da alcuni giorni la situazione sia meno grave e che negli ospedali i ricoveri siano stazionari. I numeri dei positivi, però, rimarrà elevato anche se come più volte sostenuto dai medici quello che più conta in chiave Covid è che gli ospedali non siano eccessivamente sotto pressione.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU