/ Attualità

Attualità | 04 dicembre 2021, 07:11

Verso il derby, parla Marco Del Gratta: “Domani non sarò allo stadio, la Sanremese voleva mettermi nella ‘gabbia dei tifosi’”

“Ora sono lo sponsor principale e tifoso dell’Imperia”, dice l’imprenditore. Il ‘mea culpa’ e le strategie sul mercato per uscire dalla crisi. In arrivo almeno un attaccante

Verso il derby, parla Marco Del Gratta: “Domani non sarò allo stadio, la Sanremese voleva mettermi nella ‘gabbia dei tifosi’”

Se proverò emozione a entrare allo stadio di Sanremo? L’intenzione era quella di andare, di seguire la squadra per godermi lo spettacolo del derby, ma non nella ‘gabbia dei tifosi’, dove ci ha relegato la Sanremese”. L’ex patron matuziano, oggi main sponsor dell’Imperia Marco Del Gratta annuncia, dunque, la sua assenza dal Comunale di corso Mazzini domani pomeriggio per seguire il derby tra i padroni di casa e i neroazzurri.

La Sanremese, infatti, secondo quanto afferma Del Gratta, avrebbe comunicato alla società di piazza D’Armi che potranno essere ospitati in tribuna solo il presidente e il vicepresidente neroazzurri, evidentemente, per i problemi legati alla ormai cronica inagibilità della tribuna centrale dell’impianto.

So perfettamente – replica Del Gratta – che sotto il palchetto ci sono a disposizione 30 posti, non so a chi verranno assegnati, penso ad amministratori e politici oltre che ai dirigenti di casa, ma credo che soli 2 posti per la società ospite, mentre loro ne hanno 25 posti, siano veramente pochi. È una cosa non corretta, non bella”.

Marco Del Gratta, quindi, alla vigilia spande pepe sul derby che perde, però, un motivo di interesse in più, se non sportivo, certamente di colore con l’assenza sugli spalti dell’ex numero 1 biancoazzurro, visto che in molti avrebbero voluto vedere 'l'effetto che fa'. Del Gratta juinior,  al momento di lasciare il timone della società matuziana nelle mani di Alessandro Masu, infatti, aveva dichiarato che sarebbe rimasto 'il primo tifoso della Sanremese'.

Io – sottolinea Marco Del Grattaabito a Sanremo, ho l’attività a Sanremo, però, oggi, sono un tifoso dell’Imperia. Amo il calcio ma non sono riuscito a trovare un mio spazio, una mia collocazione nella Città dei Fiori per tutta una serie di motivi. Oggi sono approdato a Imperia come sponsor, vado allo stadio, vivo quotidianamente il calcio, mi trovo bene con i dirigenti che ho trovato con i quali stiamo facendo un percorso. Non posso dire niente contro Sanremo e la Sanremese ma in questo momento sono a Imperia”. 

La sua attività principale è a Sanremo, ma si sta allargando anche a Pontedassio nell’entroterra di Imperia…Ed è una attività che si sta ben delineando, diciamo che mi sto radicando bene”, dice Del Gratta.

Come è rimasto il suo rapporto con l’ambiente della Sanremese?Ho rapporti cordiali e con tutti, ma nessuno con il nuovo presidente Masu”. 

Infine Marco Del Gratta recita un po’ di mea culpa a proposito del momento non certo brillante che sta affrontando la squadra e fa il punto sul mercato: “La squadra non sta giocando come dovrebbe. Non voglio difendere mister Ascoli (altro ex ndr) che, comunque, è confermatissimo. Diciamo che tra la nuova dirigenza e quella vecchia abbiamo fatto un po’ di confusione. Siamo entrati in corsa, abbiamo preso giocatori nuovi e bravi ma li abbiamo inseriti in un contesto confuso. Sono convinto che faremo un girone di ritorno diverso, magari anche una fine del girone di andata. Andremo sul mercato per rinforzare la squadra in attacco, abbiamo già individuato un paio di punte che arriveranno la settimana prossima, forse col Casale ci sarà già un nuovo giocatore. La volontà e di tenere tutti quanti e di rinforzarci. Certo che se arrivano 3 attaccanti, qualcuno dovrà, necessariamente, farsi da parte. C’è, comunque, piena sintonia tra dirigenti. Dobbiamo dare ad Ascoli una squadra competitiva e ordinata. Sarà importante il recupero di Mistretta, intanto”.

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium