Cronaca - 23 novembre 2021, 07:21

Triora: il sindaco firma l'ordinanza per contrastare l'abbandono dei rifiuti, multe da 50 a 500 euro

Quello degli abbandoni di rifiuti rappresenta un annoso problema su Triora, in parte legato alle difficoltà del sistema porta a porta.

A Triora è lotta all'abbandono dei rifiuti. Il Sindaco Massimo Di Fazio ha recentemente firmato una ordinanza ad hoc per arginare il problema della spazzatura lasciata sul territorio, in particolare di ingombranti ma non solo. 

Si rischiano multe da 50 a 500 euro, in base alle tipologie di abbandono. Si va dalla 'meno grave' per chi getta mozziconi di sigarette fino a chi lascia rifiuti 'pericolosi'. In mezzo si contemplano anche l'abbandono di: sacchetti con rifiuti differenziati o indifferenziati, 150 euro se lasciati nei cestini gettacarte ma si sale a 300 euro se trovati per strada; mentre per gli ingombranti o speciali le multe saranno di 400 euro.

Quello dell'abbandono di rifiuti rappresenta un annoso problema su Triora, in parte legato alle difficoltà del sistema porta a porta, emerse negli ultimi anni e in parte dovuto al mancato recepimento di turisti e residenti. Nonostante tutto Triora si attesta al 62,41% (dato 2020) di differenziata, quindi poco al di sotto della soglia minima del 65% e comunque nel range utile a evitare multe.

Per il Comune la lotta al degrado dovuto alla spazzatura abbandonata dovrà necessariamente passare da un controllo maggiore del territorio. Il sindaco ha chiesto l'impegno delle forze dell'ordine presenti in loco, Carabinieri, Carabinieri Forestali e Polizia Provinciale. Il problema in questi casi rimane sempre l'identificazione degli incivili ma l'occhio elettronico potrebbe aiutare, sia che si tratti del sistema di videosorveglianza attivo sul paese ma anche usando delle foto-trappole.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU