Attualità - 22 ottobre 2021, 19:00

Sanremo: ufficiale il rinvio del torneo 'TexaPoker', danno da migliaia di euro e operatori turistici sul piede di guerra

In più ci sono alcune strutture ricettive che, probabilmente, avrebbero potuto decidere di chiudere in questo periodo ma non lo hanno fatto proprio perché contavano sul torneo.

Sanremo: ufficiale il rinvio del torneo 'TexaPoker', danno da migliaia di euro e operatori turistici sul piede di guerra

Se, nei giorni scorsi, sembrava potesse esserci uno spiraglio per l’organizzazione del torneo che doveva svolgersi la prossima settimana al Casinò di Sanremo organizzato dalla ‘TexaPoker’, oggi invece è stato confermato il suo rinvio. Al momento di questo si parla, anche se non è nemmeno da escludere la possibilità che possa essere annullato del tutto.

Nei giorni scorsi, attraverso le pagine del nostro giornale, avevamo accennato della decisione di ‘TexaPoker’ di rinviare l’appuntamento che avrebbe portato centinaia di giocatori nella città dei fiori, per un presunto sciopero dei dipendenti della casa da gioco matuziana, mai proclamato.

L’argomento è stato anche oggetto di discussione, nella giornata di ieri, durante l’incontro tra sindacati, Cda del Casinò e Amministrazione, quando si è parlato della paventata chiusura pomeridiana nei periodi morti del gioco, dal lunedì al giovedì. Ora arriva la conferma e, tra albergatori e operatori del settore serpeggia un deciso malumore.

Il danno economico per la città è da migliaia di euro perché, oltre alle disdette negli alberghi, ci sono anche bar e ristoranti che avrebbero lavorato molto con i partecipanti al torneo. In più ci sono alcune strutture ricettive che, probabilmente, avrebbero potuto decidere di chiudere in questo periodo ma non lo hanno fatto proprio perché contavano sul torneo.

Ora, quasi certamente, la questione si sposterà nelle sedi opportune anche perché probabilmente il Casinò chiederà spiegazioni agli organizzatori del torneo. Verranno consultati i legali e si spulceranno i contratti per capire il da farsi. E, se per quanto riguarda la casa da gioco potrebbero essere presentate delle penali alla ‘TexaPoker’, chi rifonderà i danni subiti dagli operatori turistici?

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU