Economia - 31 luglio 2021, 07:00

Digitale: la rivoluzione di cui non si può fare a meno

Internet ha indubbiamente cambiato la vita delle persone, e delle aziende di riflesso, perché si sono evolute anche le abitudini di consumo.

Digitale: la rivoluzione di cui non si può fare a meno

Internet ha indubbiamente cambiato la vita delle persone, e delle aziende di riflesso, perché si sono evolute anche le abitudini di consumo. Nel mezzo del processo di acquisto si trovano ovviamente i pagamenti, e anch’essi sono stati influenzati in maniera importante dal digitale e da routine oramai consolidate come lo shopping online. Non per caso, la nostra società si muove verso una logica sempre più cashless, dunque con l’obiettivo di sostituire la carta moneta con le valute elettroniche e i pagamenti digitali. Vediamo quindi di approfondire questo discorso.

Internet, dalla ricerca ai pagamenti online

Come già detto la rete ci è venuta incontro sotto molti aspetti.

In primis è cambiato il modo di fare gli acquisti. Internet, infatti, permette di informarsi con cura su tantissimi aspetti legati a un prodotto o un servizio da acquistare. Tra blog di settore, recensioni e guide, oggi i consumatori possono compiere delle scelte di acquisto molto più ponderate.

In secondo luogo, è cambiato il metodo di pagamento. I pagamenti digitali hanno facilitato ancora di più la vita di molti consumatori, e non si parla soltanto dello shopping online. Infatti, non si possono non citare le app per pagare il parcheggio, tramite le quali oggi è possibile sostare sulle strisce blu di numerose località italiane ed europee evitando di cercare monetine o parchimetri e avendo la possibilità di prolungare la sosta in remoto.

Infine, in aggiunta a tutto ciò, tramite la rete è possibile anche monitorare i consumi di energia. Oggi, infatti, esistono dei servizi che consentono i pagamenti sul web di luce e gas. Alcuni operatori, infatti, permettono di monitorare le proprie bollette online, come nel caso di ENGIE, ad esempio, in modo tale da tenere sempre sotto controllo i propri consumi domestici.

I metodi di pagamento online e i consigli per evitare le truffe

Si parte con il metodo classico, ovvero la carta di credito, da usare soltanto presso le piattaforme degne di fiducia, attendibili e con partita iva verificata. Il secondo metodo di pagamento possibile, via digitale, è quello delle carte prepagate o ricaricabili, e si tratta di uno dei sistemi preferiti dai consumatori che frequentano il web e che fanno spese digitali.

Non potremmo poi non citare i portafogli elettronici come Skrill o PayPal, che danno la possibilità di acquistare in rete senza per questo mettere a rischio la propria carta di credito. In termini di sicurezza esistono pochi sistemi così validi, e questo è bene sottolinearlo. Per evitare le truffe online si consiglia (come anticipato) di verificare sempre la partita iva, e di leggere le recensioni degli altri utenti che hanno usato quel servizio. Inoltre, meglio evitare le offerte troppo belle per essere vere, perché spesso sono truffe.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU