Cronaca - 23 febbraio 2021, 16:04

Ospedaletti: muro perimetrale di Villa Sultana crollato da dicembre, il Sindaco ordina alla 'Sapeco' un intervento urgente

Il primo cittadino ha emesso un'ordinanza urgente, nella quale viene intimato alla società proprietaria dell'immobile che esegua i lavori entro 60 giorni visto il pericolo per la pubblica incolumità

Ospedaletti: muro perimetrale di Villa Sultana crollato da dicembre, il Sindaco ordina alla 'Sapeco' un intervento urgente

Il Sindaco di Ospedaletti, Daniele Cimiotti, ha emesso una apposita ordinanza sindacale, a seguito delle problematiche occorse nel dicembre scorso al muro perimetrale di Villa Sultana, letteralmente ‘collassato’ e riversato sulla scalinata pubblica sottostante.

Nell’occasione, lo ricordiamo, il Comando di Polizia Locale ha interdetto l'accesso alla scalinata ‘Bouganvillee’, in modo da evitare pericoli per la pubblica incolumità. Il 18 dicembre scorso il Comune aveva diffidato la società ‘Sapeco Srl’ (proprietaria dell’immobile) a ripristinare il passaggio pubblico della scalinata ‘Bouganville’, con la rimozione dei materiali caduti ma anche la messa in sicurezza del muro perimetrale.

L’ordinanza è stata emanata visto che, ad oggi non sono ancora stati eseguiti gli interventi e che, la parte restante delle murature non ancora crollata sulla scalinata presenta gravi segni di cedimento con conseguente elevato rischio di ribaltamento verso l'esterno. Le condizioni dei muri perimetrali esterni di Villa Sultana si sono ulteriormente aggravate e, per tali questo, serve procedere immediatamente in interventi urgenti di messa in sicurezza delle strutture, per pericoli per la pubblica incolumità.

Il Sindaco è intervenuto anche per le presenze di probabili clochard all’interno in situazione di pericolosità ed ha rilevato che la ‘Sapeco Srl’ viola costantemente gli obblighi normativi, nonostante le diffide inviate dal Comune. Nel documento il primo cittadino ha diffidato la società ad effettuare gli interventi di messa in sicurezza del muro perimetrale di Villa Sultana entro e non oltre 60 giorni. Se la società non interverrà i lavori saranno eseguiti dal Comune che, successivamente, si rivarrà sulla ‘Sapeco’.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU