Leggi tutte le notizie di 2 CIAPETTI CON FEDERICO ›

Eventi | 22 gennaio 2021, 12:28

Festival di Sanremo: quanto costa l’addio al palco di piazza Colombo? Tra consumi diretti e indiretti la città perde milioni di euro

Una grossa perdita anche per le aziende del territorio collegate al mondo degli eventi

Il concerto di Emma Marrone sul palco di piazza Colombo durante il Festival del 2020

Il concerto di Emma Marrone sul palco di piazza Colombo durante il Festival del 2020

L’annullamento del palco previsto in piazza Colombo per il 71° Festival di Sanremo divide le opinioni: c’è chi concorda, c’è chi lo avrebbe voluto nonostante le contingenze e chi proprio preferirebbe un rinvio generale dell’intera kermesse. Ma, come sempre, tra le tante idee si insinuano i dati, le perdite oggettive che un sistema di introiti per la città come quello generato da Tra palco e città, il progetto di Rai, Comune e Gruppo Eventi che riunisce tutte le collaterali legate al Festival.

Stando a quanto trapela da voci vicine agli organizzatori, l’annullamento di ‘Tra palco e città’ (quindi palco di piazza Colombo e non solo) avrebbe portato a migliaia di cancellazioni in hotel e b&b cittadini: sono circa 380 le risorse umane impegnate nel progetto e che quest’anno non saranno a Sanremo. Senza palco e senza eventi collaterali saltano anche tutti i contratti e le collaborazioni con le imprese cittadine legate al mondo degli eventi e della promozione. Un contraccolpo non da poco in un biennio ‘nero’ per il mondo dello spettacolo e per i suoi lavoratori.

Possibile quantificare la perdita? A spanne sì, e si avvicina ai 3 milioni di euro tra consumi diretti e indiretti in città.

Tra i tanti addetti ai lavori che rinunceranno alla consueta settimana a Sanremo ci saranno anche i giornalisti. Le redazioni di tutta Italia ridurranno all’osso le trasferte festivaliere e anche molti dei ‘big’ della sala stampa stanno già alzando bandiera bianca. Lo ha fatto pubblicamente Marinella Venegoni, colonna del giornalismo musicale italiano, che su Twitter ha scritto: “Mi sento di consigliare a chi voleva fare scappata a Sanremo per il Festivalone, di rinunciare. La città sarà sbarrata, sottoposta al DPCM e al colore della settimana che dipenderà dai dati. Fosse anche settimana gialla, alle 18 ristoranti chiusi e niente palco in piazza Colombo”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

venerdì 05 marzo
giovedì 04 marzo
mercoledì 03 marzo
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium