/ Sport

Sport | 21 ottobre 2020, 08:30

Lo sport tra problemi e DPCM, a ‘2 ciapetti con Federico’ ne parla il Delegato del CONI di Imperia Alessandro Zunino

Tra i problemi riscontrati in queste settimane dal mondo sportivo, la difficoltà per molte società sportive ad allenarsi all’interno delle palestre scolastiche e a far svolgere agli atleti le visite mediche per l’attività agonistica.

Alessandro Zunino

Alessandro Zunino

Si parla molto di sport in questi giorni, tra discipline permesse e sospese, Campionati che proseguono ed altri che si fermano, eventi che si possono organizzare ed altri rinviati al prossimo anno. Per un’analisi della situazione a ‘2 ciapetti con Federico’ è intervenuto il Delegato del CONI di Imperia Alessandro Zunino che, dopo aver sintetizzato le parti di interesse per lo sport contenute nel DPCM, ha portato all’evidenza alcune problematiche che si stanno verificando in queste settimane.

Tra i principali problemi emersi c’è quello della difficoltà per alcune società sportive di potersi allenare, come in passato, nelle palestre delle scuole. “Gran parte delle nostre società sportive non hanno strutture proprie – ha detto Zunino - Negli anni si era consolidata una condivisone di spazi delle palestre scolastiche ad uso sportivo, che il mattino venivano destinate all’attività motoria degli studenti e il pomeriggio utilizzate invece dalle società sportive per gli allenamenti. Da quando è iniziato questo anno scolastico, da un lato i dirigenti sono stati in parte obbligati per i necessari distanziamenti a destinare anche questi spazi allo studio, in altri casi abbiamo invece costatato una certa titubanza a dare la possibilità alle società di fruire delle palestre negli orari extrascolastici”. Altro problema riscontrato è stato quello della difficoltà di far svolgere le visite mediche per l’attività sportiva agonistica.

Il delegato del CONI di Imperia ha poi sottolineato un concetto generale molto importante: “Le persone più forti, con un corpo sano, affrontano meglio il virus – ha detto Zunino - Oltre ovviamente alla tutela medica, è fondamentale fare attività. Lo sport va quindi tutelato”.

Guarda l’intervista integrale:

Vi invitiamo a mettere mi piace alla pagina Facebook  "2 ciapetti con Federico" dove troverete anticipazioni e commenti: https://www.facebook.com/2ciapetticonFederico 

"2 ciapetti con Federico" ha anche un suo profilo Instagram https://www.instagram.com/2ciapetticonfederico/?hl=it

Federico Marchi


Iscriviti alla chat WhatsApp dedicata alla nostra rubrica di approfondimento settimanale.
Ogni martedì alle ore 21.00 sarà online la rubrica “2 ciapetti con Federico” condotta da Federico Marchi. Per rimanere informati sugli ospiti, sulle tematiche trattate e per intervenire con le vostre domande in diretta, potete iscrivervi al nostro servizio gratuito. Come fare?
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 095 4317
- inviare un messaggio con il testo CIAPETTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP SANREMO sempre al numero 0039 348 095 4317.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium